fbpx

AZZURRI NEL MONDO: la storia del Napoli Club Udine

Casa Napoli dedica una rubrica ai club del Napoli sparsi nel mondo dove poter parlare della propria realtà condividendo  la storia, i pensieri dei soci, gli eventi organizzati e le iniziative dedicate al sociale

Oggi ci scrive il presidente del Napoli Club Udine nato nel 2012 ed ancora presente con sul territorio Friulano con un portafoglio iscritti  davvero invidiabile :

Il Nord-Est italiano ed il Friuli Venezia Giulia sono da sempre terre  ricche di cittadini originari dell’ Italia meridionale e Campani in  particolare.  Alcuni di questi a Udine, qualche tempo fa, tra mille difficoltà e  sacrifici, si organizzarono e gettarono le fondamenta per creare una  nuova opportunità di aggregazione e convivenza sociale.

Li accomunava un grande sentimento: l’amore sconfinato per la città  di Napoli e per la maglia azzurra. Fu così che nel 2012 nacque il Club Napoli Udine.

Attualmente questa comunità vanta circa 200 iscritti che di volta in  volta si riuniscono per le loro attività in una sala di circa 100 mq

ubicata nella struttura dell’Hotel Concorde nel capoluogo friulano. E nel parlare di attività non intendiamo solo quelle legate al calcio, ma anche a tutto ciò che ruota attorno alla nostra magnifica città e alla sua cultura.

“Oggi il Club è orgoglioso di portare avanti un importante progetto intitolato “NonSoloPallone” con l’intento di sfruttare il fenomeno calcio come veicolo di aggregazione culturale e sociale, cercando di concentrare gran parte dei napoletani residenti in Friuli in un’unica grande famiglia.”

Il Direttivo del Club, rappresentato dal presidente Pietrangelo  Chierchia, dalla vicepresidente Lucia Fusco, dal segretario Davide  Vincenzo Cirillo, dal tesoriere/cassiere Gaetano Capasso e dai consiglieri Ferdinando Luisi, Luigi Cirillo, Giuseppe Esposito, Vincenzo Comentale e Antonio Scalzo, si impegna quotidianamente per organizzare momenti legati alla nostra storia ed alla nostra cultura, partendo dalla cucina tradizionale campana, passando attraverso l’arte, la letteratura e la musica partenopea, per finire alla  nostra lingua di origine: ‘o Napulitano, grazie anche recentemente alla fattiva collaborazione col nostro socio e amico Prof. Massimiliano Verde, presidente dell’ “Accademia Napoletana per la  Tutela e l’Insegnamento della Lingua e della Cultura Napolitane”.

Noi del Club Napoli Udine siamo una comunità molto identitaria e legata alle nostre tradizioni. Vivere lontano dalla propria patria non è facile per nessuno, anche per noi napoletani che viviamo in Friuli.

Per questo motivo vogliamo diventare in regione un importante punto di riferimento per tutti coloro che condividono le nostre medesime passioni.” 

ll presidente

Pietrangelo Chierchia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × tre =