fbpx

Amin Younes, la nuova freccia azzurra

Esordio dal primo minuto per Younes ieri contro l’Udinese, un gol e tanto bel calcio.

 

Prima partita ieri da titolare in campionato per Amin Younes, una rete, tanti dribbling e la sensazione che il Napoli possa davvero contare su di lui da qui alla fine della stagione.

Complice prima il giallo di mercato, la firma e poi il ripensamento, complice un infortunio fastidioso e un normale e fisiologico periodo di adattamento, Younes fin qui era un oggetto misterioso.

 

Misterioso si ma con delle referenze niente male.

Si vocifera che alcuni club tedeschi e anche il Tottenham, per strapparlo al Napoli, avrebbero messo sul piatto una offerta di 16 milioni di Euro.

 

Tanti, anzi tantissimi per un ragazzo in scadenza di contratto.

La cosa però non stupisce chi lo aveva visto nei suoi tre anni in Olanda. All’Ajax, fucina sempre verde di talenti giovani ed estrosi, Younes aveva incantato un po tutti.

 

La conseguente chiamata da parte di Loew per la nazionale tedesca era solo il coronamento di un ottimo lavoro fatto ad Amsterdam sia dal punto di vista tecnico che tattico (all’Ajax si sa sono maestri della tattica).

Younes non è nuovo a qualche colpo di testa, non in campo ma fuori, qui in Italia certi comportamenti li abbiamo definiti “cassanate” o “balotellate” se preferite.

 

La nomea che si è portato dietro non è certo quella del “bravo ragazzo”. Invece da quando è definitivamente sbarcato a Napoli, Younes si è calato subito bene nella parte, testa bassa e pedalare.

Ha recuperato dall’infortunio, si è inserito benissimo nei meccanismi della squadra e a poco a poco ha iniziato a ritagliarsi uno spazio tutto suo, fino alla partita di ieri, prima da titolare e gol contro l’Udinese.

 

Il Napoli lo ha inserito nella lista Uefa al posto di Marco Rog, volato in prestito in Spagna e siamo sicuri che anche nella doppia sfida con i Gunners potrà essere utile a Carlo Ancelotti.

L’infortunio di Insigne e la classifica “tranquilla del Napoli poi potranno far si che anche in campionato, Ancelotti potrà scoccare sulla sinistra la nuova freccia azzurra, Amin Younes.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.