fbpx

Isco al Napoli, Esposito vicino al club azzurro e tanto altro a Radio Crc

Castel Volturno napoli

Agresti: possibilità di arrivare a Marcelo o Isco in scadenza dal Real Madrid? Pensavo più ad Isco sinceramente, giocatore che non è ancora riuscito ad esprimere appieno il suo talento

Opinionisti e giornalisti sono intervenuti in diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione in onda su Radio CRC, per parlare del Napoli, di un eventuale acquisto -da parete del club azzurro- di Isco, del futuro di  Mertens, Callejon e di altro.

Questi i loro interventi riportati da casanapoli.net:

Stefano Agresti a Radio : “Isco al Napoli? Idea percorribile”

Stefano Agresti, direttore di calciomercato.com: “Il Napoli può realizzare grandi colpi, come ha dimostrato, in passato, l’acquisto di Higuaìn. La società ha un grande appeal internazionale, anche per la presenza di un allenatore come Ancelotti. C’è bisogno di investimenti importanti, sia per gli acquisti dei cartellini che per gli ingaggi.

Possibilità di arrivare a Marcelo o Isco in scadenza dal Real Madrid? Pensavo più ad Isco sinceramente, giocatore che non è ancora riuscito ad esprimere appieno il suo talento. Le strategie di Zidane potrebbero comunque essere diverse da quelle del suo predecessore, Solari. Per Marcelo la faccenda è più complicata perchè ha già un’età calcisticamente avanzata ed un ingaggio molto elevato. Isco può essere un’idea percorribile”.

Nando Orsi a Radio: “Mertens e Callejon sono sacrificabili”
Ferdinando “Nando” Orsi, ex portiere, tra le altre, della Lazio: “Il terzetto di portieri del Napoli è affidabile. Tutti si sono fatti trovare pronti, Ancelotti li ha alternati, anche se non sono d’accordo sulla rotazione degli estremi difensori. Meret convocato in Under 21? Giusto così, è logico che si vada per gradi, la nazionale maggiore può aspettare.

I miei imprescindibili per il Napoli? Meret, Allan e Koulibaly. Mertens e Callejon sono tra i sacrificabili. Dopo tanti anni è giusto cambiare, logico che sia così. Loro hanno dato tanto ma adesso fisiologicamente si può cambiare. Cosa serve al Napoli? Molto dipende dall’assetto tattico, non so se l’attuale 4-4-2 sia definitivo o no.

Se Ancelotti cambierà modulo, ad esempio un 3-4-1-2, serviranno almeno un centrocampista ed un difensore. Prenderei un centrale anche perchè Albiol ormai ha la sua età ma anche un terzino destro in quanto Malcuit credo sia ancora da valutare a certi livelli”.

Manolete, giornalista di As, a Radio crc: “Per Isco il Real chiederà almeno 80 milioni”
Manuel Esteban Manolete, giornalista spagnolo di As: “Se Isco può essere venduto dal Real Madrid al Napoli? Lui vorrebbe lasciare la squadra ma certamente con -zidane il centrocampista giocherà di più, anche per far aumentare il suo valore di mercato.

Sugli arrivi in azzuro di Caseimiro e Marcelo? Non è impossibile anche se Marcelo è molto amico di Ronaldo e potrebbe, anche per questo, avere un futuro alla Juventus. Caseimiro è invece un obbiettivo possibile perchè sa già che non rientra nei piani futuri dei blancos e piace molto a de Laurentiis, che è molto amico di Florentino Perez, presidente del Real Madrid. Insigne e Mertens a Barcellona ed Atletico Madrid? E’ possibile, ma anche Dybala è un giocatore che interessa ai colchoneros.

Poi c’è Simeone all’Atletico, argentino come lui, che potrebbe far accelerare la trattativa. Quanto potrebbe costare Isco al Napoli? Almeno 80 milioni di euro, però, avendo giocato di meno con il tecnico Solari, il prezzo del cartellino si è attualmente abbassato. Non so se De Laurentiis voglia sborsare tutti questi soldi. Higuaìn quando andò al Napoli era già un goleador al top, Isco, al momento, è un giocatore in calo e sovrappeso. Certo è che il Real Madrid necessita di denaro”.

Davide Russo De Cerame (Telelombardia): “Insigne resta, arriva Esposito, classe 2000”
Davide Russo De Cerame, giornalista di Telelombardia: “Salvatore Esposito,  di Castellammare di Stabia, è un giocatore attualmente di proprietà della Spal in prestito al Ravenna, potrebbe passare al Napoli.

Si tratta di un centrocampista, classe 2000, che potrebbe arrivare già la prossima estate. Esposito potrebbe andare in prestito ma è comunque un’operazione importante nell’ambito della valorizzazione dei giovani. Esposito può fare il mediano, il regista ma ha anche senso del gol: ha già realizzato quattro gol in questo campionato.

Ricordiamo che, con le cessioni di Rog ed Hamsik e la situazione in bilico di Diawara, il Napoli deve intervenire a centrocampo. Percentuali di permanenza di Insigne al Napoli? Non vedo perchè debba andare mia, secondo me non ci sono dubbi sulla sua permanenza”.

Vittorio Scotto: “Il baskin per aiutare chi è in difficoltà”
Vittorio Scotto, coach di baskin: “Il baskin nasce a Cremona nel 2001 dall’esigenza di trovare uno sport, molto simile al basket, che tutti possano svolgere, anche chi ha difficoltà motorie.

Il merito è dell’ingegner Bodini e di Augusto Cappellini. E’ utile per coloro che hanno difficoltà psicomotorie. Nasciamo a settembre di quest’anno, siamo la prima società in Campania. Stiamo coinvolgendo tantissimi ex giocatori e giocatrici oltre che associazioni del territorio.

Questo sport va a coinvolgere tanti ragazzi, anche per una capacità di partecipazione che non appartiene agli altri sport. Qui ci sono nuove regole, pari opportunità, ci deve essere sempre almeno una donna in campo, poi qui il classico pivot del basket tradizionale può essere determinante. Anche chi ha difficoltà può essere fondamentale per vincere una partita.

Il prezzo per partecipare è bassissimo: noi ci alleniamo al don bosco, in zona Doganella ed al liceo Mazzini, al Vomero, chi vuole può interagire con noi.

Siamo aperti a tutti, sabato prossimo saranno con noi i ragazzi del Tam Tam basket assieme ai Ciarlatans. Grazie all’umanità che c’è a napoli questa città può trovare una marcia in più. Noi provvediamo a tutte le nostre piccole spese da soli, le istituzioni spesso dicono belle parole ma non ci aiutano”.

Umberto Chiariello: “Lozano sì, ma Ciro ci mancherà”
Editoradio, Umberto Chiariello: “Oggi non c’è giornale che non parli di Lozano, come fosse l’unico obiettivo. Il giocatore, attaccante messicano, sta spopolando con il Psv, che sta trascinando al titolo.

Però è ttroppo simile ai nostri ‘Tap player’, è basso e rapido come Mertens ed Insigne. In più, però, ha la capacità di tirare in diagonale, colpendo i portieri sul proprio punto debole. Però, dovessero andare via Mertens o Insigne, il Napoli perderebbe un leader della squadra, come ha detto anche Milik. Simeone vuole Mertens all’Atletico Madrid. Lozano è adatto al Napoli ma salutare ‘Ciro’ sarà un dolore assoluto”. 

Matteo Sabbadini, ds Ravenna: “Esposito, vicino al Napoli, è una grande promessa”
Matteo Sabbadini , direttore sportivo del Ravenna: “Salvatore Esposito, centrocampista classe 2000 che interessa al Napoli, è davvero un ragazzo con la testa sulle spalle. Sembra un veterano. Inoltre ha una qualità eccelsa.

Seguivo questo giocatore da tre mesi, secondo me può fare cose davvero importanti. Ha un piede davvero ottimo. Il fratello Sebastiano, attaccante, classe 2002, ha esordito con l’Inter in Europa League. Salvatore è invece un giocatore alla Pirlo, molto bravo anche a calciare le punizioni. Giuntoli, il ds del Napoli, a detta di tutti, è un gran conoscitore di calcio.

Noi siamo stati bravi a prendere Esposito, giocatore che adesso sarebbe già pronto per una squadra di B ma, egoisticamente, spero resti con noi, anche se è soltanto in prestito dalla Spal da noi”.

Giovanni Scotto: “Callejon rinnoverà con il Napoli. Si cerca un suo erede da affiancarlo” 
Giovanni Scotto, giornalista Il Roma : “Non si tratta di una lista di acquisti ma di nomi che devono arrivare ed uscire. Lozano ha lo stesso procuratore di Insigne e non è un tipo facile.

De Laurentiis ha sondato più di un calciatore sotto il suo controllo e forse, il modo per prendersi è fare qualche affare con lui. Sappiamo tutti che Raiola fa affari vendendo i propri calciatori e non rinnovando. Ci sono alcuni classe ’87 che devono essere sistemati ma non ci sono scadenze impellenti.

Callejon ha ancora un anno ed ha una clausola spendibile in Italia. Callejon aspetta segnali dal Presidente che non si è fatto vivo. se c’è un calciatore, credo, di quell’età che meriterebbe il rinnovo è proprio Callejon che è anche vice-capitano. Oggi, c’è un vertice in cui il Napoli cerca un erede-sostituto di Callejon. Ho la sensazione che rinnoverà con il Napoli e sarà affiancato da un giovane”.

Umberto Lago: “Il Fairplay finanziario è stato un successo ma l’obiettivo non era livellare economicamenbte i club. Il Psg non potrà effettuare colpi clamorosi”
Umberto Lago, ex Pres. Camera investigativa UEFA: “Ieri non è accaduto nulla di nuovo. Infatti, poche settimane fa la stessa decisione era stata presa dal Galatasaray.

Il Psg ha chiesto di annullare l’indagine perché la Camera può agire entro 10 giorni e non l’aveva fatto. Il fairplay finanziario è stato un grande successo perché ha ridotto le perdite aggregate dei club ma non aveva l’obiettivo di livellare economicamente i club. Immaginate cosa sarebbe potuto accadere se i grandi club avessero potuto agire senza il fairplay.

Sarebbero cresciuti ancora di più. Il Psg non potrà effettuare acquisti clamorosi perché devono rientrare nei parametri corretti. Bisognerebbe capire come sono i conti del Psg”. 

Sabbatino Durante: “Isco non è impensabile se Ancellotti interviene nella trattativa”
Sabbatino Durante, Intermediario: “Nel prossimo campionato alcuni giocatori non faranno più parte del Napoli e certe situazioni andavano affrontate prima e meglio.

Ad esempio, Mertens è un giocatore che andrà sostituito ma andava cercato un sostituto molto tempo fa. Carlo Ancelotti conosce il mercato e conosce chi detiene le chiavi giuste. Mourinho in alcune squadre ha avuto qualcuno che gli remava contro mentre Carlo, essendo una garanzia, è riconosciuto e amato da tutti: giocatori e presidenti.

Ancelotti ha portato la squadra ad un livello che non mi aspettavo. Isco non è impensabile se c’è la mano dell’allenatore come accadde con Benitez per altri giocatori”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.