fbpx

Radio Crc – Pedullà su Insigne, Lozano, Barella e Veretout

Barella

Pedullà: Lozano? Per me è a prescindere da Insigne o Mertens. Oggi Callejon – che dovrebbe restare – non è più un attaccante esterno ma un esterno di centrocampo

A Radio Marte nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Alfredo Pedullà, giornalista ed esperto di calciomercato. Si è parlato ovviamente di mercato e di Lozano, Insigne, Barella ed altri.

“Le parole di De Laurentiis su chi deve giocare altrove? Siamo entrati in un circuito di non incedibili. Magari Insigne 7sette mesi fa era incedibile, adesso lo è di meno. Ora è importante che sia il Presidente a chiarire, dev’essere lui a fare i nomi. All’inizio si diceva che Insigne potesse fare la stagione migliore della carriera ma non la farà. Bisognerebbe poi capire la cifra grazie a cui ci si siede al tavolo.

Lozano? Per me è a prescindere da Insigne o Mertens. Oggi Callejon – che dovrebbe restare – non è più un attaccante esterno ma un esterno di centrocampo. Devi investire sul ragazzo, sono cose nettamente distinte e separate. Ceballos e Llorente? Sono nomi che sono stati seguiti ma non credo siano nomi giusti per far fare il salto al Napoli. Se dovesse andare via Insigne dovresti poi prendere Lozano e un altro profilo più pronto. Ilicic? Lo vedrei bene ovunque, adesso ha trovato anche una continuità tale da poter giocare in qualsiasi modulo fantasticamente.

Veretout già del Napoli? Non mi risulta, né questo né una trattativa completata. Tonali? Non c’è trattativa tra Napoli e Brescia né che il Napoli sia davanti agli altri. Barella? Piace ancora ma conta la volontà sul ragazzo. Hysaj rinnova? Nì, ci potrebbe essere la volontà di andare. Canales? L’aveva quasi preso la Sampdoria, anche il Benevento c’era andato vicino.

Rog? Secondo molti avrebbe giocato tantissimo andando via ma non è andata così. Vendendo lui e Diawara non riusciresti a guadagnare una cifra altissima. Un nome per la difesa? Aké può essere, ora però se non aspettiamo i rinnovi è inutile fare valutazioni. De Paul? Se l’Inter decidesse di mollarlo ci sarebbe strada aperta ma non la vedo una cosa vicina”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.