fbpx

Fedele: ”Ieri azzurri in vacanza a casa di De Laurentiis. Su Verdi, Ounas, Milik ed Insigne..”

Enrico Fedele a Marte sport live

Fedele: Verdi? È finalmente partito da Bologna ed è arrivato a Roma, una tappa intermedia verso Napoli

A Radio Marte, nel corso della trasmissione ‘Marte Sport Live’, è intervenuto Enrico Fedele, che ha parlato della vittoria ottenuta dal Napoli ieri a Roma, di Verdi, Ounas, Milik, Insigne, Meret e Callejon.
Queste le sue parole:

“Ieri è stata una vacanza romana, a casa del presidente: la Roma è allo sbando, andassero a richiamare Di Francesco, non me ne voglia Ranieri. La Roma non gioca, sembrano tutti ingessati. Il Napoli ha comandato il gioco, per poi essere generoso e lezioso.

Nel secondo tempo è andato tutto bene e gli azzurri hanno chiuso la partita.

Verdi? È finalmente partito da Bologna ed è arrivato a Roma, una tappa intermedia verso Napoli. Il migliore è stato Callejon, Meret non mi convince: avrei messo anche 4 al portiere. Il ragazzo ha qualità, ma non attacca la palla nelle uscite: non paragoniamolo già a Buffon.

Ounas? Io stravedo per lui. Si deve tornare al calcio di un tempo, al dribbling in velocità: il suo difetto è che gioca troppo da solo. Infortuni? Hysaj ha avuto un indurimento all’adduttore, bisogna essere cauti perché il Napoli a breve si gioca il giudizio sulla stagione.

Milik? Ha sfruttato lo scavino di Verdi, un po’ corto, e ha fatto un gesto tecnico che non fa parte del suo bagaglio in realtà. Dopo ha sbagliato due stop e una palla in contropiede sprecata. 10 e lode per Ancelotti, ha tenuto in piedi la squadra: inoltre a tratti ha rispolverato il 4-3-3 ieri.

Insigne? Non creiamo un caso, è un giocatore di talento che ha sempre quasi fatto la differenza, nel bene e nel male. In futuro si vedrà”. Conclude Fedele.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.