fbpx

Renica, Ciaschini e Maifredi a Radio Marte sul momento del Napoli

Empoli Napoli

Ciaschini: il Napoli può sicuramente fare bene contro l’Arsenal, al momento mi sembra una squadra un po’ confusa. Sta funzionando poco il pressing nella trequarti e quindi gli azzurri concedono troppo. Allan e Koulibaly non stanno attraversando un buon momento

Renica, Ciaschini e Maifredi sono intervenuti a Radio Marte, nel corso della trasmissione Marte Sport Live, per parlare del momento attuale del Napoli e della sfida che dovrà sostenere la squadra azzurra in Europa League contro l’Arsenal.

Questi i loro interventi riportati da casanapoli.net

 Renica: “Insigne? Non credo giocherà titolare a Londra contro l’Arsenal: sarà utile in corso d’opera”

Alessandro Renica:  “Non credo che il Napoli delle ultime due partite possa condizionare la partita di giovedì. Vedremo se basterà un approccio diverso contro l’Arsenal. I problemi difensivi? Sicuramente l’assenza di Albiol ha pesato, ha sempre guidato il reparto offensivo.

Poi c’è una squadra poco bilanciata al momento e quindi si concede troppo. Forse manca un centrocampista incontrista che dia copertura al reparto arretrato, probabilmente incide la condizione di qualche giocatore.

Ghoulam era uno dei terzini più forti al mondo prima che si facesse male, ora fa fatica a giocare in serie A. Mi auguro che recuperi il prima possibile, era fondamentale per il Napoli. Mario Rui è molto forte, ma in fase difensiva è un pelino meno bravo. Non credo che Insigne giocherà dal primo minuto a Londra, sicuramente potrà essere utile in corso d’opera. Viene da un infortunio e quindi non sarà titolare. In Inghilterra i ritmi sono altissimi e se dal punto di vista fisico, non stai bene, esci dalla partita”.

Ciaschini: “Il Napoli al momento è una squadra un po’ confusa. Funziona poco il pressing sulla trequarti”

Giorgio Ciaschini: “Il Napoli può sicuramente fare bene contro l’Arsenal, al momento mi sembra una squadra un po’ confusa. Sta funzionando poco il pressing nella trequarti e quindi gli azzurri concedono troppo.

Allan e Koulibaly non stanno attraversando un buon momento. C’è troppo spazio tra il centrocampo e la difesa. Questo aspetto va sicuramente migliorato in Europa League. L’Arsenal è una squadra forte e ora verificare la condizione di qualche acciaccato. La partita non andrà caricata più di tanto, bisognerà concentrarsi dal punto di vista tattico per mettersi in campo in considerazione dell’Arsenal”.

Maifredi: “Il Napoli sta dimostrando di non essere una grande squadra: ha troppi cali di concentrazione”

Gigi Maifredi: “Il Napoli può sicuramente cambiare atteggiamento rispetto a ieri contro l’Arsenal, ma sta dimostrando di non essere una grande squadra. Ci sono troppi cali, la Juve – ad esempio – non ne ha.

Questi risultati del Napoli devono sicuramente far riflettere in casa azzurra. Ancelotti ha deciso di giocare in maniera diversa da Sarri scegliendo il 4-4-2. A me personalmente piace poco, il Napoli aveva un tesoretto da sfruttare dal punto di vista del gioco. Adesso si sta pagando questa scelta. Mi preoccupa il distacco dalla Juve, 20 punti sono tanti, il Napoli ha fatto un campionato di transizione e non di costruzione.

Non è stato sostituito uno come Jorginho. Bisogna avere un regista davanti alla difesa. Comunque non è mai troppo tardi, se il Napoli dovesse vincere l’Europa League, salverebbe la stagione. Mettere un trofeo in bacheca – anche se la priorità era la Champions – è comunque importante. Il Napoli ha giocatori per battere l’Arsenal, ma bisogna ritrovare la voglia di lottare”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.