fbpx

Napoli, Allan: ”Il mio 2019 non è stato dei migliori. Arsenal? Le possibilità sono 50 e 50”

Allan calciomercato PSG

Allan: se facciamo ciò che sappiamo fare, ciò che abbiamo preparato e ciò che il mister Ancelotti ci ha detto, possiamo mettere in difficoltà l’Arsenal

Allan Marquez, centrocampista brasiliano del Napoli, ha rilasciato una intervista nella consueta conferenza, alla vigilia della partita degli azzurri contro l’Arsenal , accompagnando il tecnico Ancelotti. Il Napoli scenderà in campo domani sera alle ore 21:00 all’Emirates Stadium di Londra per sfidare l’Arsenal nella gara d’andata dei quarti di finale di Europa League.

Queste le parole del calciatore azzurro:

Come giudichi fino a questo momento la tua stagione? Buonasera a tutti, penso che un giocatore deve essere consapevole che può avere momenti bellissimi ma anche momenti brutti, l’importante è essere sempre pronti e andare oltre a quello che succede. Il mio 2019 non è stato dei migliori, è iniziato male, ma spero di tornare ai livelli di una volta, iniziando già da domani.

Come arrivati a questa gara, che importanza ha? Arriviamo abbastanza carichi, sappiamo che si tratta di una sfida importante per noi e per la città, per i tifosi. E’ una squadra forte l’Arsenal, ma se facciamo ciò che sappiamo fare, ciò che abbiamo preparato e ciò che il mister i ha detto, possiamo mettere in difficoltà l’Arsenal.

Questa è la gara più importante per Baku? Sì, è importante ma pensiamo prima all’Arsenal. La finale è ancora lontana, ci sono altre partite. Domani sarà difficile, dobbiamo avere la testa giusta. Sono partite da vincere queste, dobbiamo essere concentrati ed evitare passi falsi, abbiamo le qualità per fare bene. Sia io che i miei compagni siamo carichi.

Da quando tempo state pensando all’Arsenal? Ci stiamo pensando da domenica dopo il Genoa. Stiamo pensando a una squadra importante ma anche il Napoli ha dimostrato di essere a questi livelli, credo che le possibilità siano 50 e 50, il campo parlerà.

Quanto sono importanti i gol da fuori dei centrocampisti? Sì, molto importanti lo sono, questo è certo. Il mister ci dà libertà. Dobbiamo essere ordinati, ma avremo le nostre possibilità. Quest’anno abbiamo fatto meno gol, ma il lavoro dei centrocampisti credo sia buono, prima dobbiamo pensare a difendere bene”. Interviene Ancelotti: “Possono tirare, ma solo all’incrocio (ride, ndr)“ Conclude Allan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.