fbpx

Napoli-Atalanta, Ancelotti: “Bene per sessanta minuti, poi siamo calati”

Ancelotti

Dopo la cocente sconfitta maturata in Napoli-Atalanta, mister Ancelotti, un po’ deluso ha analizzato la partita degli azzurri. “Mancano un po’ le motivazioni di inizio campionato”

 

Napoli-Atalanta, Ancelotti ai microfoni di Sky

– Ad inizio partita il Napoli sembrava aver dimenticato la partita con l’Arsenal, poi cosa è successo?

“Si, nella prima ora abbiamo giocato molto bene, grande intensità. Poi siamo calati e l’Atalanta, che è una grande squadra, è venuta fuori alla benissimo.

– Insigne in panchina durante Napoli-Atalanta, perchè?

“Ha giocato tre partite in una settimana, giocherà di nuovo nelle prossime.”

– Disposizione in campo differente rispetto alle altre partite. Era stata preparata così la partita?

“Si, non volevamo dare punti di riferimento all’Atalanta e per un’ora lo abbiamo fatto bene.”

– Infortuni, cessioni, sembrate essere corti a metà campo. E’ vero?

“Abbiamo perso qualcosa a livello di motivazioni e spirito. Non di uomini perché abbiamo sempre trovato le soluzioni giuste. Dobbiamo finire questo campionato e poi iniziamo a pensare all’anno prossimo”.

Deluso da Napoli-Atalanta?

“Sono dispiaciuto, i ragazzi possono dare di più. Mancano un po’ di motivazioni ora e queste sono importanti.”

– Idee per la prossima stagione?

“Ripartiamo da questa rosa, dando continuità ed aggiungendo qualcosa”

– Cosa consiglia ad Insigne?

“Di concentrarsi, stare sereno e recuperare. E’ un patrimonio di questa squadra, questa società e questa città. Noi lo aspettiamo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.