fbpx

Carraro: ”Stagione del Napoli fallimentare? E’una stravaganza. Su Calciopoli ho sbagliato perchè…”

Carraro Franco

Carraro su Calciopoli : ho sbagliato nella stagione 2004/05, quando volevo Collina designatore. Lui mi disse di no perchè voleva arbitrare un altro anno ancora. Per pigrizia lasciai ancora Bergamo e Pairetto che quando seppero che volevo sostituirli

Franco Carraro ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli per parlare del Napoli, di coloro che considerano la stagione della squadra azzurra fallimentare e di Calciopoli.

Queste le sue parole:

“Il fallimento del Napoli nel 2004 fu una vicenda tragica. Quello fu un fallimento vero e proprio. Giudicare con perplessità il bilancio di questa stagione mi sembra razionalmente incomprensibile. Sul piano dell’economia e delle infrastrutture napoli è seconda. E’ la sedicesima città per numero di visite in Italia. Operare in questo contesto, per il Napoli calcio, non è facile.

I tifosi dovrebbero solo ringraziare De Laurentiis con i suoi pregi e difetti. E’ un grande presidente che lavora per il Napoli in un contesto non facile. Se avessi salvato il Napoli dandolo a Gaucci avrei fatto un danno enorme al club. I fatti poi hanno dimostrato che Gaucci è stato condannato dalla Cassazione e per non scontare la sua pena ha deciso di non vivere nel nostro paese.

Considerare la stagione del Napoli fallimentare mi sembra una stravaganza. Su Calciopoli ho sbagliato nella stagione 2004/05, quando volevo Collina designatore. Lui mi disse di no perchè voleva arbitrare un altro anno ancora. Per pigrizia lasciai ancora Bergamo e Pairetto che quando seppero che volevo sostituirli, ebbero dei rapporti non corretti con le società, dando vita ad una vicenda non bella per il calcio italiano”. Conclude Carraro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.