fbpx

Simone Verdi: dopo la Samp anche il Torino si fa avanti

Verdi al Torino

Verdi al Torino

Simone Verdi, attaccante ex Bologna, ha suscitato l’interesse di diversi club: infatti dopo la Sampdoria, si fa avanti anche il Torino

Il futuro al Napoli di ​Simone Verdi resta ancora una forte incognita. L’esterno azzurro potrebbe essere ceduto nelle prossime settimane, anche perchè sembra non godere della fiducia di mister Carlo Ancelotti. Sul giocatore adesso c’è l’interesse anche del Torino, forte della partecipazione ai preliminari di Europa League dopo l’esclusione ufficiale del Milan, oltre quello della Sampdoria. I granata, come del resto anche i liguri, potrebbero senz’altro garantire all’ala quella continuità che non ha avuto col Napoli lo scorso campionato.

Anche la Sampdoria, sembra voler puntare forte su Verdi: infatti è una esplicita richiesta del neo tecnico blucerchiato Eusebio Di Francesco.  L’ex tecnico della Roma, ha indicato l’attaccante ex Bologna come pedina fondamentale per ricostruire l’attacco della squadra ligure.

Il patron Ferrero, cercherà di accontentarlo: infatti la Sampdoria ha bloccato l’acquisto del’ucraino Malinovskyi del Genk per espresso volere del tecnico. La notizia è stata riportata anche dal giornalista Alfredo Pedullà che, tramite il suo sito, scrive:
La Sampdoria frena (almeno per ora) in direzione Ruslan Malinovskyi, gioiello del Genk. Ieri sera era tutto fatto per il suo arrivo, cifra sotto i 15 milioni compresi i bonus. Ma Di Francesco chiede un esterno offensivo come priorità, l’obiettivo è Simone Verdi, non intoccabile a Napoli”.

Simone Verdi fu pagato dai partenopei circa 25 milioni di euro ma, complici anche i diversi infortuni, non è mai riuscito ad esprimere tutto il suo potenziale. Nelle gerarchie tecniche di Carlo Ancelotti il calciatore ha fatto molta fatica a trovare spazio. Il Napoli, tuttavia, non lo svenderà di certo. Verdi, in ogni caso, andrà via solo in caso di una offerta importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.