fbpx

Radio Marte: a “Si gonfia la rete”, condotto da Auriemma le opinioni degli esperti

Tagliafico - Napoli

Questi gli interventi a Radio Marte, durante la trasmissione “Si gonfia la rete” condotta da Raffaele Auriemma

A Radio Marte, durante il programma “Si gonfia la rete” condotto da Raffaele Auriemma sono intervenuti diversi esperti.

Di seguito i loro interventi:

Tancredi Palmeri, giornalista

“C’è un braccio di ferro in corso tra Icardi e l’Inter, ma attenzione sempre alla Juventus che in sede di mercato dice sempre la sua. I nodi stanno per venire al pettine perchè la scadenza dell’8 agosto del mercato della premier è una pistola puntata contro l’Inter perchè non credo che il Manchester United possa vendere Lukaku senza avere prima preso il sostituto. Wanda Nara non è un problema, mi fanno ridere quelli che fanno riflessioni sulla possibile convivenza di Cristiano Ronaldo e Icardi: la Juve sa come gestire ogni situazione”.

Oscar Damiani, noto procuratore è intervenuto nel corso del programma di Auriemma

“Faccio fatica a credere che Pepè venga a Napoli perchè il campionato italiano non è più quello di riferimento e Pepè è un ragazzo molto forte che ambisce a grandi palcoscenici. Poi, non costa poco e la valutazione non è da tutti. 50 milioni più Ounas è un’offerta faraonica, poi non so quanto Pepè possa essere interessato ad un’offerta dall’Italia. So che è un ragazzo un po’ particolare, ma mi farebbe piacere che arrivasse in Italia, i talenti sono sempre benvenuti. Fekir andrà al Betis Siviglia. Complimenti al club che ha preso un ragazzo straordinario ad una cifra neanche troppo elevata. Peccato per le italiane che non ci hanno pensato. Finchè non avrà fatto e superao le visite non si potrà dare la sua cessione per scontata, ma credo che la trattativa si chiuderà. Sarr del Rennais è un giocatore straordinario, ma non costa meno di 60 milioni. Vorrebbe l’Inghilterra”. 

Erik Van Hren, inviato del Psv del Telegraaf

“Ho seguito la conferenza stampa perchè domani il Psv giocherà il secondo turno di qualificazione dei preliminari di Champions League. Lozano non so se giocherà, ha avuto un infortunio muscolare, ora però è guarito, ma l’allenatore non ha voluto svelare la formazione. Se sta bene, Lozano gioca perché è uno dei più forti del Psv. E’ stata un’estate particolare per Lozano che ha chiuso la stagione con un infortunio. Anche buona parte del ritiro del Psv che è iniziato molto presto l’ha saltato. Da poco si è ristabilito e credo che domani giocherà anche perché nonostante le tante voci di mercato, Lozano fa parte ancora del progetto e magari può giocare domani e poi, potrebbe lasciare il PSV. Diversi club seguono Lozano da diversi anni e il Napoli è uno di questi, ma credo proprio che la vera trattativa Lozano ce l’abbia col Napoli. Finora, non sono arrivate offerte ufficiali al club, ma quando c’è un agente come Raiola in mezzo, prima si parla con lui e si trova l’accordo e solo in seguito si parla col club. La sensazione è che il Psv venderà Lozano ad una cifra non inferiore a 40 milioni d euro e la mia idea è che possa prenderlo proprio il Napoli”.

Andrea Agostinelli, allenatore

“C’è una grande differenza tra James Rodriguez e Icardi, uno è un trequartista seppur offensivo e l’altro è una punta centrale. Credo che la cosa principale sia accontentare l’allenatore, ma se James dovesse saltare e arrivare Icardi, di certo arriverebbe un grande giocatore. Il Napoli di oggi è già più forte di quello di ieri perché è arrivato Manolas che con Koulibaly forma una coppia difensiva eccezionale e poi perchè alcuni calciatori, su tutti Fabian e Zielinski, hanno un anno di esperienza in più”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *