fbpx

Betis Siviglia torna su Milik

Secondo Estadio Deportivo, il Betis sarebbe interessato ad Arek Milik

Il Betis sembrerebbe fortemente intenzionato a puntare sull’attaccante polacco del Napoli tanto da scrivere in prima pagina che “l’accordo tra il club iberico e l’attaccante polacco sarebbe stato già trovato lo scorso inverno” come annuncia il quotidiano andaluso. Anche se fosse solo una suggestione e non una reale trattativa, è pur vero che fino ad oggi il centravanti polacco non è stato schierato in amichevole.  Il Betis Siviglia ha appena preso Nabil Fekir dal Lione, e l’eventuale acquisto di Milik rinforzerebbe ulteriormente l’attacco della squadra spagnola ecco perché tornare sul pallino delle scorse finestre di mercato. A gennaio però mancava l’accordo con il Napoli.

La Spagna non dispiace a Milik

Prima di trasferirsi al Napoli nel 2016, ecco cosa diceva a Pilka Nozna: ” Sono un grande fan della Spagna, del suo clima, del suo cibo e della sua lingua, anche se devo dire che non prenderò una decisione sul mio futuro sulla base di queste cose. Sono un professionista e sarò guidato da fattori sportivi, anche se è difficile trovare un posto migliore per sviluppare la carriera rispetto alla Liga”.

Venti gol lo score raggiunto nella scorsa stagione

Sicuramente un buon risultato se si considera il doppio infortunio ai legamenti crociati di entrambe le ginocchia. ma potrebbero non essere abbastanza per un Napoli che aspira a traguardi ambiziosi a livelli internazionali. Il contratto di Milik è in scadenza nel 2021 e non è stata avviata alcuna trattativa per il rinnovo, anche perché alla squadra partenopea, prima di proporgli il rinnovo, vogliono valutare le sue prestazioni in campo. Le voci di mercato però parlano di una trattativa con l’Inter per Mauro Icardi a buon punto. A quel punto il polacco diventerebbe un’alternativa o dovrebbero giocare complementari? Tutto questo potrebbe convincere il Napoli a liberare un posto in attacco.

Ancelotti ha sempre detto di essere alla ricerca di un attaccante capace di dare profondità all’azione

Ma per come si sta muovendo il mercato si potrebbe giungere a soluzioni diverse. Milik a 25 anni si trova a dover scegliere se diventare un top player o restare un discreto attaccante, il bivio è importante e occorre chiedersi se al Napoli potrebbe raggiungere mai l’apice della sua carriera.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.