fbpx

Lozano: un Raiola furioso potrebbe complicare l’affare

La morte di Mino Raiola

Una clausola inserita nel contratto per Manolas potrebbe essere creare qualche problema nell’affare Lozano

Proprio non va giù a Mino Raiola, procuratore di Lozano,  quella clausola inserita dal Patron del Napoli per il contratto di Manolas. Nell’edizione odierna, Il Mattino ricorda: “con Raiola qualcosa è andato storto al momento dell’ingaggio di Manolas: Raiola non è riuscito a tenere per sé i diritti di immagine del calciatore, piegandosi ancora a De Laurentiis (dopo averlo fatto quando ha bussato alla porta per il rinnovo di Insigne) dovendo accontentarsi di una vittoria di Pirro. Manolas ha una serie di hotel a Naxos e solo in relazione a questa attività potrà spendere il suo nome. Ma solo in Grecia. Una resa di Raiola che però complica l’affare Lozano il cui destino è tutto nelle mani dell’italo-olandese“.

La Gazzetta dello Sport, con Maurizio Nicita, ricorda le questioni in sospeso tra Mino Raiola e il presidente De Laurentiis che potrebbero bloccare l’affare

Le trattative per Icardi e Pépé sono in stallo e il Napoli potrebbe decidere di tornare sulla prima alternativa, ma le tensioni con il procuratore del calciatore sono evidenti. Il tutto, secondo i bene informati, risalirebbe ad una curiosa clausola inserita nel contratto di Kostas Manolas. Come riportato da Tuttosport: “Manolas firma con il Napoli un contratto quinquennale da 4 milioni netti a stagione e la trattativa aveva avuto un rallentamento, relativamente al punto del contratto sul divieto imposto al procuratore di utilizzare espressioni lesive nei confronti della società, con conseguenze sul pagamento della commissione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.