fbpx

Savoldi: “Scudetto? A questo punto la squadra del Napoli è completa”

Beppe Savoldi Marte Sport Live

Savoldi: Manolas-Koulibaly è una delle coppie difensive più forte in Europa, bisogna che trovino degli accorgimenti mentali adatti a loro

Beppe Savoldi, ex attaccante del Napoli, ha svelato le sue aspettative sulla Nazionale, sulla squadra azzurra e sulla lotta Scudetto.
Queste le sue parole dell’ex calciatore.

SULLA NAZIONALE

Savoldi ritiene che: “Mancini sta portando avanti un discorso Italia facendo giocare molti giovani, che in Italia si stanno mettendo in luce. Sta facendo ciò che i tifosi chiedono. Belotti o Immobile? Non è necessario scegliere uno o l’altro, si possono utilizzare entrambi a seconda dell’avversario. Un allenatore di ampie vedute deve mettere in campo chi sta meglio in quel momento per mettere in difficoltà l’avversario. Non c’è preclusione per nessuno: bisogna guardare più avanti rispetto alle solite scelte”.

SULL’ATTACCO DEL NAPOLI
“Milik e Llorente sono diversi da Mertens: lo spagnolo ha qualità tecnica più vicina a Milik, sono due prime punte mentre il belga è una seconda. Ancelotti è bravo a capire chi è più utile per ogni partita. Siamo troppo condizionati dal modulo, bisogna guardare di più ad altri aspetti”.
SULLA LOTTA SCUDETTO
“A questo punto la squadra del Napoli è completa. Gli Azzurri sono più competitivi, hanno una rosa ampia in tutti i reparti. Ancelotti sceglierà gli interpreti migliori: non mi è piaciuto il Napoli del pre-campionato e c’è stata un po’ troppa libertà in fase difensiva. Manolas-Koulibaly è una delle coppie difensive più forte in Europa, bisogna che trovino degli accorgimenti mentali adatti a loro. Cosa che per ora non si è ancora vista. Il Napoli potrà dare fastidio a Juve e Inter”. Conclude Savoldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.