Di Canio contro Icardi: “Davvero lo voleva Ancelotti?”

Di Canio

Di Canio si schiera contro Icardi

Paolo Di Canio, allenatore ed ex calciatore, ha rilasciato un’intervista al Mattino in cui parla della vicenda di mercato che ha visto protagonisti il Napoli e Mauro Icardi.

Parole dure

Non le manda a dire Di Canio, famoso al pubblico anche per le sue dichiarazioni non sempre delicate. Si scaglia contro l’attaccante argentino del Paris Saint Germain sia sul profilo tecnico-tattico che sulla gestione non ottimale da parte della moglie e procuratrice Wanda Nara. Esprime inoltre perplessità sull’apprezzamento di Mister Ancelotti nei confronti del centravanti e sulla volontà di abbracciarlo in azzurro.

Ecco le dichiarazioni di Paolo Di Canio al Mattino: “Ma sul serio Carlo voleva uno come lui, incapace di chiedere scusa ai compagni per le parole della moglie-manager? Poi Maurito fa gol solo su traversone da fondo del campo. Per il resto non sa fare nulla di quello che si chiede ad un attaccante moderno. Non mi stupisce sia andato al PSG, che è l’approdo naturale per i campioni senza disciplina”.

L’ex calciatore, che in passato ha vestito anche la maglia del Napoli nella stagione 1993-1994, boccia del tutto Mauro Icardi. Un pensiero controcorrente rispetto alla media, visto che la maggior parte degli esperti del settore aveva battezzato in nuovo acquisto del PSG come l’attaccante perfetto per la fase offensiva degli azzurri.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi collaborare con CANAPOLI.NET ? CLICCA QUI