Napolitudine: PizzaVillage IX edizione dal 13 al 22 settembre; scopri i dettagli

Sul lungomare Caracciolo andrà in scena dal 13 al 22 settembre la nona edizione del PizzaVillage.

Siamo giunti alla nona edizione del PizzaVillage, la più grande kermesse d’ europa sulla pizza.

Enorme successo per le scorse edizioni si sono registrati numeri impressionanti, i quali hanno stupito gli stessi organizzatori.

Eccoli nei dettagli:

  • oltre 120.000 pizze servite
  • oltre un milione di presenze
  • 30.000 mq di superficie

A rendere speciale l’ evento sono certamente i centinaia di pizzaioli che ne partecipano.

Ci sono i migliori di Napoli e non solo, degustazione di pizza, oltre che quelle tradizionali, anche novità al sapore gourmet.

Il contorno non è da meno, infatti tutte le sere sono previsti concerti importanti per i visitatori, i quali possono gustare le prelibatezze del mediterraneo ascoltando buona musica.

Per scoprire i dettagli CLICCA QUI

Ecco alcune date dei concerti:

  • 14 settembre – ARISA
  • 15 settembre – ACHILLE LAURO – ROCCO HUNT
  • 17 settembre – E. BENNATO – C. MALGIOLGIO
  • 18 settembre – DOLCENERA – R. MIRAGGIO
  • 19 settembre – BOOMDABASH
  • 21 settembre – MAHMOOD
  • 22 settembre – ANASTASIO – G. CAPOZZI

e tanti altri…

La Storia della Pizza

Simbolo di Napoli, Patrimonio dell’ Unesco, certamente la pizza è considerata la pietanza del mediterraneo per antonomasia.

Le sue origini sono complesse e difficili da decifrare.

Si crede che già il popolo egizio insieme a i greci, avevano l’ abitudine di cuocere nei loro forni piccoli panetti d’ impasto che somigliavano vagamente alla pizza.

Il termine “Pizza” molto probabilmente deriva da “Pita”, così chiamavano i greci questi famosi panetti.

Quello che a noi è certamente noto, è che nel 1889 il famoso cuoco Raffaele Esposito creò la pizza in onor della Regina Margherita di Savoia.

La scelta fù chiara: pomodoro, mozzarella e basilico per ricordare il tricolore italico.

Proprio a Napoli è stata fondata ufficialmente la prima pizzeria italiana: “Porta Alba”, ancora tuttora esistente.

La pizza sapori che ricordano la terra in cui essa nacque, una “ruota” dal gusto sublime.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi collaborare con CANAPOLI.NET ? CLICCA QUI