fbpx

Sacchi: ”Napoli con un buon calcio offensivo ma mostra limiti di collaborazione nella linea difensiva”

Sacchi

Sacchi: nel Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico, gli altri giocano senza supportarsi, avendo come riferimento principale l’avversario e non il pallone e i compagni di reparto

Arrigo Sacchi, nel suo editoriale per La Gazzetta dello Sport, ha analizzato la partita di Champions League che sui giocherà questa sera al San Paolo tra il Napoli ed il Liverpool.

Questo quanto scritto da Sacchi:

“Il Napoli del maestro Ancelotti ha l’avversario più difficile e in forma del momento. Il Liverpool è campione in carica e primo in Premier League, dove ha sempre vinto. Un bell’esame: anche gli uomini di Carlo non sono ancora al top ma il tecnico ha il vantaggio di essere al secondo anno di lavoro.

La sua squadra sta giocando un buon calcio offensivo, con ottime ripartenze, sincronismi, velocità e smarcamenti; dietro invece mostra limiti di collaborazione nella linea difensiva, dove solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico: gli altri giocano senza supportarsi, avendo come riferimento principale l’avversario e non il pallone e i compagni di reparto.

Per di più il pressing dei centrocampisti e degli attaccanti è troppe volte velleitario: il rischio di subirlo comporta affanno e disgregazione, mentre farlo bene aumenta l’autostima e la creatività”. Conclude Sacchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.