fbpx

Marko Rog: il grande ex “incompiuto” di Napoli-Cagliari

Marko Rog è l'ex di turno di Napoli-Cagliari.

Il centrocampista croato affronterà per la prima volta il Napoli da ex

Quella di stasera sarà una gara certamente speciale per Marko Rog. Il 24enne croato, infatti, per la prima volta scenderà in campo con la maglia del Cagliari contro il Napoli.

Il club partenopeo ha acquistato il talentuoso centrocampista nel 2016, versando circa 13,5 milioni di euro nelle casse della Dinamo Zagabria.

Fin da subito è stato sottolineato come si trattasse di un calciatore di talento, ma nonostante ciò non è mai riuscito ad esprimersi ai massimi livelli al San Paolo.

Con la maglia azzurra ha totalizzato 67 presenze tra campionato e coppe, mettendo a segno 2 reti. Quasi sempre, però, è partito dalla panchina ed è subentrato ai compagni durante i match.

Il pubblico del San Paolo ha sempre aspettato con ottimismo l’esplosione di Marko Rog. Difatti nessuno ha mai messo in discussione le sue qualità tecniche, ma purtroppo non è mai riuscito ad ambientarsi al meglio nella squadra partenopea, e così quest’estate si è consumata la sua cessione al Cagliari.

Marko Rog: occhi puntati sull’ex di turno di Napoli-Cagliari

Quella di stasera contro il Cagliari sarà una sfida da vincere a tutti i costi per il Napoli. Insigne e compagni dovranno rispondere alla vittoria sofferta della Juventus a Brescia, provando ad approfittare di un eventuale passo falso dell’Inter a San Siro contro la Lazio.

Sulla strada degli uomini di Ancelotti, però, tra poche ore ci sarà il grande ex Marko Rog. Questi, durante la sua presentazione con la nuova casacca del Cagliari, ha smentito di essere in cerca di rivincite.

Ad ogni modo, è innegabile che per lui questa possa essere una grande occasione di rilancio. Nella sua esperienza in Campania, sia Sarri che Ancelotti hanno provato ad inserire al meglio il giovane centrocampista in squadra, ma entrambi non sono riusciti nell’intento.

Come riporta il quotidiano La Repubblica, nella sua esperienza napoletana, Marko Rog si è fatto notare di più per le ammonizioni che non per le prestazioni di alto livello.

Carlo Ancelotti lo scorso anno aveva provato a concedergli fiducia soprattutto nel girone d’andata del campionato. Tuttavia non c’era stata la possibilità di valorizzare le doti del 24enne balcanico, e a gennaio aveva dato il suo benestare alla partenza in prestito al Siviglia.

Rientrato a Napoli, il giocatore si è trasferito al Cagliari in prestito con obbligo di riscatto. D’altronde questa era la sua volontà: tornare ad essere titolare e trovare un ambiente che gli desse tempo e fiducia per mettere in mostra le sue qualità.

Sicuramente per lui sarebbe una bella soddisfazione se avesse proprio l’opportunità di far vedere quanto vale contro i suoi ex compagni. Insomma, nessun “desiderio di vendetta”, ma una motivazione in più per rilanciare la propria carriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.