Napolitudine: La canzone napoletana, musica della tradizione di un popolo

La canzone napoletana è da sempre simbolo della cultura partenopea, riconosciuta in tutto il mondo, rispecchia la storia e la tradizione popolare.

Quando parliamo di cultura non possiamo non parlare della canzone napoletana, tradizione tipica di un popolo.

Riconosciuta ed apprezzata in tutto il mondo, essa fa parte della cultura non solo di Napoli, ma anche dell’ Italia intera, siccome viene riconosciuta a livello internazionale.

La Storia

Intorno al XIII secolo, nacque la canzone napoletana, grazie alla fondazione dell’ Univeristà Federico II.

In quel periodo ci fu anche  la diffusione della poesia e delle invocazioni orali rivolte al sole.

Dalla spontaneità del popolo napoletano nascono queste melodie, dalla contraddizione tra la meravigliosa città e la difficoltà oggettive di vita che la stessa impone.

Gli Artisti

Di artisti che hanno portato la canzone napoletana nel mondo ce ne sono a centinaia, ricordiamo tra l’ altri Renato Carosone (Foto), Mario Merola, Roberto Murolo, Renzo Arbore e tanti altri…

Sino ad arrivare agli artisti del nostro tempo come il grande Pino Daniele, scomparso pochi anni fa.

Anche grandi tenori come Pavarotti e non solo, pur essendo non napoletani, hanno cantato canzoni tipiche partenopee, ad esempio ricordiamo la stupenda performance de ‘O’ sole mio’.

Lo stesso Lucio Dalla con la famosa canzone ‘Caruso’, intona note di napoletanità e descrive meravigliosamente il golfo di Sorrento.

Gli Strumenti

Il mandolino è per antonomasia lo strumento tipico napoletano.

L’ accompagnamento dello stesso alle melodie viene chiamato in gergo ‘Posteggia’.

Ce ne sono tanti altri tipo: la chitarra, il colascione, il triccaballacche, da non dimenticare naturalmente il famoso tamburello ( foto), il quale è uno strumento essenziale per le famose “Tamurriate”.

Orgoglio del popolo, le melodie napoletane, sono motivo di vanto verso le altre popolazioni.

Segno di rivalsa contro le difficoltà che la gente del Sud, in particolare quella partenopea deve affrontare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi collaborare con CANAPOLI.NET ? CLICCA QUI