fbpx

Napoli così non va, la Champions si allontana

Koulibaly Twitter

Difesa sotto accusa in casa Napoli: All’Olimpico c’è stato l’ennesimo flop della retroguardia partenopea che ha incassato altri due gol

Difesa sotto accusa in casa Napoli: All’Olimpico c’è stato l’ennesimo flop della retroguardia partenopea che ha incassato altri due gol ed ha commesso diversi errori. La retroguardia del Napoli ha subito sino ad ora ben 15 reti in 11 gare, decisamente troppi, basti pensare che solo l’Atalanta ha fatto peggio ma ha segnato anche di più. (clicca qui)

Le gare in cui il Napoli ha chiuso con la porta inviolata

L’undici allenato da Carlo Ancelotti ha chiuso la gara con la porta inviolata in tre occasioni per quanto concerne il campionato contro Sampdoria, Torino e Verona. La porta del Napoli è rimasta imbattuta anche in due occasioni in Champions League contro Liverpool e Genk.

Le prestazioni deludenti di alcuni calciatori azzurri

Deludente la prestazione di Koulibaly, risultato ancora lontano dalla condizione eccellente mostrata nello scorso campionato. Diversi errori sono stati commessi anche dal rientrante Manolas, fischiatissimo dai suoi ex tifosi della Roma. Al di sotto degli standard migliori anche il terzino Mario Rui: il portoghese si è fatto sorprendere alle spalle da Spinazzola in occasione del primo gol della Roma ed ha commesso il fallo di mani che ha portato al secondo rigore con il quale i giallorossi hanno raddoppiato.

Il centrocampo è l’assenza di Allan

Nella zona nevralgica del campo si è avvertita l’assenza di Allan, l’unico centrocampista in grado di recuperare palloni con continuità e di far sentire il fiato sul collo agli avversari in fase di pressing. Non all’altezza la prestazione di Fabian Ruiz: lo spagnolo non è riuscito a garantire filtro, così la difesa a quattro è andata spesso in difficoltà.

In attacco male Callejon e Mertens

Giù di corda i due calciatori. Callejon non è mai riuscito a proporsi sulla fascia ed ha commesso anche il fallo di mani che ha portato al primo rigore, parato da Meret a Kolarov. Mertens è stato invece impreciso al tiro, ha spedito alto il tiro in occasione della limpida occasione del primo tempo. Non è riuscito ad andare mai via con incisività nell’uno contro uno. Stavolta non è stato protagonista. Male anche Younes, lanciato nella mischia a pochi minuti dal termine della gara contro la Roma.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.