fbpx

Il Napoli di Ancelotti deve riprendere a volare…

Il Napoli di Ancelotti deve riprendere a volare

Si, il Napoli di Ancelotti deve riprendere il volo bruscamente interrotto. Le prestazioni non mancano, i risultati purtroppo si.

Il Napoli non vince da tre partite, ha raccolto appena 2 punti nelle ultime tre partite, dopo i pareggi con Spal e Atalanta e il crollo dell’Olimpico con la Roma. La classifica comincia a preoccupare: Se il campionato finisse oggi, il Napoli sarebbe fuori dalle coppe Europee per il prossimo anno.

I numeri non mentono: il Napoli di oggi stenta e ha ottenuto soltanto 18 punti in 11 gare di campionato, peggio aveva fatto solo nella stagione 2011-12 con 16 punti. Con 21  reti fatte e 15 subite in 11 giornate, quindi 1.8 gol segnati a partita e 1.4 incassati. Statistica però falsata dalle 7 reti incassate e 7 subite nelle prime due partite. Ma quello che fa più impressione è che in 11 partite il Napoli ha una media realizzativa del 10% … Vuol dire che per segnare un gol deve concludere 10 volte in porta. E per ogni 10 tiri solo tre vanno nello specchio della porta.

Occorre quindi lavorare sulla precisione e sulla concretezza sotto porta. In difesa invece, gli avversari non tirano molto, ma la loro media realizzativa è relativamente alta. In 11 partite il Napoli ha effettuato 230 cross e tirato 66 corner : Con un attacco di piccoletti i cross sono stati poco sfruttati. Gli ammoniti 27 e 2 gli espulsi. Per quanto riguarda i calci di rigore: 2 a favore e 4 contro, due soltanto nella partita con la Roma.

Ma adesso è il momento giusto per riprendere il volo e l’entusiasmo con 2 partite ancora, prima della terza sosta per le Nazionali. Martedì la sfida di ritorno, al San Paolo, contro il Salisburgo per provare a chiudere il girone di Champions in testa. E sabato sera con il Genoa per rilanciarsi anche in campionato, e spezzare questa crisi di risultati, ma non di prestazioni, dell’ultimo mese .

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + diciassette =