Sacchi: “A Napoli rimpiangeranno Ancelotti. In bocca al lupo Rino…”

Sacchi

Arrigo Sacchi è intervenuto sulle colonne della Gazzetta dello Sport per parlare, tra l’altro, del Napoli, dell’esonero di Ancelotti e dell’arrivo di Gattuso

Arrigo Sacchi è intervenuto sulle colonne della Gazzetta dello Sport per parlare, tra l’altro, del Napoli, dell’esonero di Ancelotti e dell’arrivo di Gattuso

Napoli di Ancelotti vince 4-0 col Genk e vola agli ottavi di Champions. Ma il presidente De Laurentis esonera Carlo, uno degli italiani che ha onorato il nostro Paese nel mondo. Ancelotti è una grande persona, un allenatore che France
Football ha eletto come l’8° più bravo in tutta la storia del calcio. Ti rimpiangeranno. Lo sostituisce Gattuso, un suo
scudiero: in bocca al lupo, Rino.

L’Inter di Conte non riesce a qualificarsi agli ottavi. Purtroppo i nerazzurri sono arrivati a questo incontro col fiato corto. Gli infortuni, la rosa limitata, e gli errori nelle conclusioni non li hanno aiutati. Così come la scelta di Valverde
di inserire dei ragazzi ricchi di volontà e determinazione. Visto il titolare Griezmann passeggiare per il campo, forse sarebbe stato meglio che si fossero presentati al completo.

Capolavoro Atalanta, che si qualifica con merito dopo un inizio di Champions terribile. La fede nelle idee, nel lavoro e nel proprio gioco l’ha premiata con un’impresa al limite del possibile.

Questi straordinari e imprevedibili risultati vengono da lontano: un club solido e competente, un grande allenatore innovatore e un gruppo di professionisti intelligenti e generosi che hanno compreso quanto li aiuti il gioco di squadra. Gasperini ha trasformato un gruppo in un team affiato e produttivo. I nerazzurri hanno compreso che il migliore antidoto per fermare l’avversario e il miglior propellente per migliorare e vincere è fare il proprio gioco.

Quando i giocatori constatano che grazie al gioco e al lavoro crescono e migliorano danno tutto. Mancavano Ilicic e Zapata, ma non importa: c’è il gioco che li sostituisce.

🖨

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *