Storie di calcio – Antonio Mohamed, una vittoria storica per una promessa ad un angelo

by Alessandra Criscuolo | 31 Dicembre 2019 00:24

Storie di calcio, una parentesi di colore e sentimenti per ricordare che dietro a quella palla corrono uomini veri: Antonio Mohamed è uno di essi

Ci sono storie che spesso si leggono o si ascoltano di sfuggita, ci scivolano addosso e passiamo oltre, ma non questa volta. Il nome Antonio Mohamed ai più potrebbe essere noto per il recente scontro con Jurgen Klopp. Durante la semifinale del Mondiale per Club 2019 tra Liverpool e Monterrey, i due sono quasi venuti alle mani in campo con Mohamed che ha chiuso con un eloquente “Ti aspetto fuori”.

Ma non è l’aspetto agonistico che ci interessa di questo uomo di calcio, bensì dove affondano le radici della sua passione.

Oggi la squadra allenata da Antonio Mohamed, il Monterrey Rayados ha vinto il titolo di apertura in Messico, un successo che mancava dal 2010. Ma non è stata la trans agonistica a far piangere a dirotto questo allenatore. Nel lontano 2006, Antonio era in viaggio in Germani per seguire la nazionale Argentina durante il mondiale, con se aveva tutta la famiglia. Furono coinvolti in un terribile incidente stradale che quasi gli costò l’amputazione di una gamba, la peggio la subì il piccolo Farid, suo figlio che purtroppo dopo tre giorni di ospedale morì.

Sul letto di morte di suo figlio, Antonio giurò al piccolo che avrebbe riportato il Monterrey a vincere il titolo messicano, ma la vita per lui non fu semplice. Da padre affranto, cadde in depressione per la morte di suo figlio convinto che la colpa di tutto fossa stata la sua passione per il calcio. Solo la fede in Dio, l’amore per la sua famiglie e proprio la sua passione per il calcio hanno portato quest’uomo a reagire. Dopo varie esperienze come allenatore più o meno fallimentari, torna in patria ad allenare proprio il suo amato Monterrey e stanotte il cerchio della sua vita fatto di dolore, passione e amore per il calcio si è chiuso. La squadra ha vinto il titolo e il suo pensiero è corso al suo piccolo angelo, a cui il suo papà aveva fatto una promessa e l’ha mantenuta.

Endnotes:
  1. Alessandra Criscuolo: https://www.casanapoli.net/author/alessandra-criscuolo/

Source URL: https://www.casanapoli.net/2019/12/31/storie-di-calcio-antonio-mohamed/