fbpx

Gianni Di Marzio: “Conosco bene Demme poiché seguo il calcio internazionale. Lozano non lo avrei preso”

radio Marte Di Marzio

A “Marte Sport Live”, in onda sulle frequenze di Radio Marte, è intervenuto l’ex allenatore e dirigente sportivo Gianni Di Marzio che ha parlato di Demme, di Lobotka e di calcio internazionale.

A “Marte Sport Live”, in onda sulle frequenze di Radio Marte, è intervenuto l’ex allenatore e dirigente sportivo Gianni Di Marzio che ha parlato di Demme, di Lobotka e di calcio internazionale.

L’ex allenatore ha spiegato di conoscere molto bene il neo acquisto azzurro Diego Demme, poiché segue da anni il calcio internazionale. Ha spiegato di conoscere anche l’altro nuovo acquisto degli azzurri, Stanislav Lobotka, e ha detto che potrebbe adattarsi a giocare nel ruolo di playmaker.

Infine ha spiegato che non avrebbe mai acquistato il messicano Hirving Lozano poiché il Napoli era molto coperto sulle corsie esterne.

Queste le sue parole:

“Demme lo conosco bene anche perché chi segue il calcio internazionale i giocatori deve conoscerli. Demme è un buon giocatore, un predatore di palloni, è forte sull’anticipo, ruba palloni ed ha anche un buon piede. Si spinge anche in avanti dando qualche palla filtrante, ma si adatta al ruolo di playmaker, non lo è. Anche Lobotka si adatterebbe al ruolo di playmaker ecco perché potrebbero giocare insieme e uno farebbe la mezzala. Entrambi, faranno comodo al Napoli, anche se segnano poco.

Non sono convinto che la ristrutturazione del Napoli debba avvenire a gennaio, deve essere graduale.

Lozano non lo avrei proprio comprato anche perché sugli esterni il Napoli era già abbastanza coperto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.