Tahith Chong del Manchester United offerto al Napoli

Tahith Chong

Tahith Chong offerto al Napoli per un trasferimento da svincolato in estate.

L’astro nascente del Manchester United, Tahith Chong è stato offerto al Napoli. Il suo entourage ci ha provato con JuventusInter e Fiorentina, ma ne ha parlato altersì col club azzurro per sondare un suo possibile interesse. A rappresentarlo, non a caso, è il manager di Sofyan Amrabat, con il quale Cristiano Giuntoli cerca ancora una quadra sul contratto del centrocampista dell’Hellas Verona, dopo aver trovato da tempo l’intesa con gli scaligeri per il cartellino (trasferimento in vista dell’estate per 17-18 milioni di euro, ndr). Chong, 20 anni, olandese nato nell’isola caraibica di Curacao, ala destra o sinistra di piede mancino. Velocità e dribbling, visione di gioco e grande agilità a cospetto dei suoi 185 centimetri d’altezza. Ma, soprattutto, contratto in scadenza a giugno 2020 con il Manchester United e che il ragazzo non sembra intenzionato a rinnovare. O, quantomeno, non alle condizioni dei Red Devils.

LA RICHIESTA – La dirigenza inglese offre 1,5 milioni a stagione con bonus, rispetto al salario “base” che percepisce attualmente, ma Chong e i suoi agenti mirano a qualcosa di più. Per questo, il suo nome è stato caldeggiato alle squadre italiane, per capire chi sia disposto ad investire non meno di 2 milioni di ingaggio, almeno 1 milione di bonus alla firma, più commissioni. La Juventus avrebbe risposto “presente”, con 2.2 di stipendio più altri 2,5 da dividere tra l’esterno e il suo entourage. Ma non è finita: perché l’Inter ha disponibilità economica e perché anche Borussia Dortmund, Hertha Berlino ed alcune società inglesi hanno fiutato il possibile “affare”. Chong andrà al miglior offerente. Sollecitate Fiorentina e Napoli, al momento più defilate. Occhio all’Inter.

🖨

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi collaborare con CANAPOLI.NET ? CLICCA QUI