Napoli-Lazio: che disastro l’arbitro Massa

Bellissima partita ieri sera al San Paolo ma che disastro l’arbitro Massa

La partita di ieri sera tra Napoli e Lazio ha avuto anche un protagonista in negativo, si tratta dell’arbitro Massa la cui partita è stata un vero disastro.

Anche l Corriere dello sport ne evidenzia gli errori/orrori.

Il quotidiano online pone l’accento sugli errori dell’arbitro e li elenca.

Queste le parole del collega Edmondo Pinna sul quotidiano online: “Massa, oltre ad aver offerto una pessima prestazione sotto tutti i punti di vista (può un internazionale farsi suggerire dal quarto uomo se deve fare un

giallo o no?), conferma che la categoria arbitrale è ai minimi termini ed è inutile lamentarsi se poi arbitrano sempre gli stessi. Tanti errori per l’arbitro di Imperia, pesantemente insufficiente.

In tanto disastro, citazione di merito per l’assistente Mondin“.

Ritardo e rigore

Netto il rigore dato alla Lazio: Hysaj interviene scomposto su Caicedo, colpendolo con un calcio al petto, nessun dubbio sul fallo (però Massa lo fischia in ritardo, suggerimento?). Curiosità: se Immobile avesse segnato, il gol sarebbe stato annullato, visto che l’attaccante di Inzaghi colpisce due volte il pallone (scivolando, destro e poi sinistro).

Bene? Malissimo

Male Massa sul primo episodio chiave della partita: il tiro di Hysaj viene respinto da Acerbi sì col braccio destro, ma è attaccato al copro, il che rende superflua la determinazione della posizione del difensore (forse fuori area col braccio). Sulla ripartenza, brutto fallo di Hysaj su Immobile, non c’è bisogno che lo suggerisca Manganiello (pensa te…) che è da giallo, nel caso il secondo. La faccia terrorizzata di Massa, che inizialmente non aveva fatto nulla, vale più di mille spiegazioni…

Che errore!

E’ tutta sbagliata la decisione che porta al rosso a Leiva, corretto solo nella sua essenza. Soprattutto dopo il caso-Balotelli, mandare a quel paese un arbitro in maniera così plateale, in faccia, non è la furbata dell’anno. In realtà Leiva ha tutte le ragioni a protestare (non in quel modo, certo): l’intervento su Zielinski non è falloso, il biancoceleste interviene nettamente in anticipo, eventualmente è l’azzurro che finisce la sua corsa sulla gamba sinistra dell’avversario, in un normale contatto di gioco.

Pessima gestione

Tanti errori di Massa: nella ripresa, Radu entra su Callejon pestandogli il collo del piede, non solo sarebbe stato fallo (non fischiato) ma anche giallo (idem).

 

 

🖨

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *