Napoli Lazio di Coppa Italia, ultima chiamata per gli Azzurri di Gattuso

Allan Gattuso napoli lazio

Napoli Lazio partita clou della Coppa Italia, offre tanti spunti su cui poter disquisire:

il Napoli perderà la quinta partita in casa? La Lazio riuscirà a vincere la tredicesima partita di seguito? Ciro Immobile andrà ancora a segno confermando la sua voglia di diventare Scarpa d’Oro e quindi miglior goleador europeo?

Gattuso ha un futuro sulla panchina napoletana? De Laurentiis proverà a vendere il Napoli se subirà anche questa sconfitta? Finalmente il Napoli riuscirà a risorgere?

Da accaniti tifosi partenopei, i tanti sparsi nel mondo e chi scrive questo articolo, si augurano di rispondere con enfasi all’ultima domanda: il Napoli finalmente riuscirà a risorgere.

Perchè potrebbe?

Questa sera, in occasione della sfida con i laziali, il tifo organizzato ricompare al San Paolo con l’unico scopo di sostenere il Napoli. Si sa che il pubblico napoletano rappresenta il dodicesimo uomo in campo e questo sarebbe un grosso aiuto per i ragazzi di Mister Gattuso.

Non è solo questo l’unico elemento che dovrebbe far decollare le aspettative per una buona prestazione. Gattuso ha cominciato ad affermare la propria personalità: ha voluto un turno di assenza per Allan reo di aver alimentato dissapori nello spogliatoio dopo Napoli Fiorentina. Questo significa che il nuovo corso è stato segnato.

Rimangono ancora le multe.

Ad assillare i pensieri dei ragazzi, rimangono le multe, ma di certo qualcosa di positivo verrà fuori dall’arbitrato che i singoli hanno posto in essere e che, sentite alcune dichiarazioni, siano in parte favorevoli ai calciatori (e loro lo sanno).

Napoli Lazio

Le premesse indicano che la squadra sarà in campo con gli undici più in forma del momento e, di sicuro, chi giocherà lo farà al meglio delle proprie possibilità.

Nel modulo previsto, il 4-3-3, Diego Demme potrà mostrare le sue qualità con l’apporto di Zielinski e Fabian che dovranno supportare il reparto d’attacco e, si aspetta finalmente, che riescano a farlo con maggiore attenzione rispetto al recente passato.

Gattuso ha preparato la squadra ad essere più corta per garantirsi meglio sia la fase difensiva, sia quella offensiva, laddove Lozano dovrebbe sostituire lo spento Callejon.

Insigne dovrebbe regalare al pubblico, e ad un bambino, le sue migliori giocate per poter finalmente ripartire.

Se così fosse il Presidente terrà duro e nulla potrà scalfire il proprio impegno e la propria voglia di condurre il Napoli ad obiettivi importanti.

Un Napoli di Coppa, sia essa d’Italia o d’Europa, potrebbe colmare una stagione cominciata decisamente in salita.

Delle altre domande non vi è risposta, ma giusto per alimentare pensieri positivi verso i nostri ragazzi.

Francesco Masucci

 

 

🖨

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *