fbpx

Corriere dello Sport – Napoli-Juventus in cifre

Napoli-Juventus

Napoli-Juventus in cifre

Il Corriere dello Sport riporta Napoli-Juventus in cifre. Il Napoli ringhiante di Gennaro Gattuso tiene viva la lotta scudetto. E alla fine il discusso pareggio dell’Inter di Conte contro il Cagliari riduce il distacco dei nerazzurri dalla vetta della classifica: -3. Alla Juventus, costretta a subire il terzo ko stagionale, resta l’amaro in bocca per non aver giocato da Juventus, anche perché i campioni d’Italia hanno maledettamente sofferto il massiccio lavoro in copertura operato dagli azzurri, che prima di battere gli storici rivali avevano perso le ultime quattro partite casalinghe in campionato. Decidono tre fiammate, tutte nel secondo tempo. La prima: Zielinski, dimenticato da Cuadrado, sfrutta un errore nella respinta centrale di Szczesny su tiro di Insigne e griffa l’1-0. La seconda: splendido tiro al volo dell’attaccante cresciuto a pane e Napoli su cross di Callejon, deviazione di de Ligt che inganna il suo portiere ed è 2-0. La terza fa rima con l’ottavo gol consecutivo di Cristiano Ronaldo in campionato: servito da un lancio di Bentancur, il portoghese beffa Meret sul proprio palo.

Tra Napoli e Juve è una gara in costante equilibrio. Possesso palla in favore degli azzurri con il 51% contro il 49% dei bianconeri. 15 tiri per il Napoli di cui 4 in porta, 8 per la Juve che ha colpito il bersaglio in 4 occasioni. Entrambe le squadre hanno fatto 14 falli. Il Napoli ha vinto 35 duelli mentre la Juve 38. 10 in cross effettuati su azione del Napoli, 12 dalla Juve.

La differenza l’hanno fatta gli allievi del vecchio maestro.

STATISTICHE PER GIOCATORI

Analizziamo le statistiche dei singoli giocatori. I due che hanno effettuato più tiri in porta sono due dei tre marcatori: Zielinski e Cristiano Ronaldo. Hanno colpito il bersaglio per ben 3 volte.

Per passaggi fatti spiccano Mario Rui con 70 e Bonucci con 63.

Il terzino portoghese del Napoli è al primo posto anche per palloni giocati, 102, contro gli 81 di Alex Sandro.

Diego Demme il più falloso del Napoli, 5 i falli commessi, contro i 2 di de Ligt.

Callejon e Bentancur, invece, quelli che ne hanno subiti di più: 3.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × cinque =