Radio Marte – Di Marzio: “Dopo Sarri ADL doveva prendere un allenatore per proseguire il lavoro”

radio Marte Di Marzio

Le dichiarazioni di Gianni Di Marzio live a Radio Marte

A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Gianni Di Marzio, allenatore ed opinionista di calcio in televisione. Ha fatto il punto del mercato con il Napoli che ha preso Demme e Rodriguez perché voluti fortemente dall’allenatore. Il tedesco è partito bene, mentre il terzino sarà da rivalutare dopo il calo ed il poco spazio al Milan.

Dal punto di vista dell’allenatore Di Marzio valuta sbagliata la scelta di Aurelio De Laurentiis di ingaggiare Carlo Ancelotti. A suo parere serviva un tecnico con un altro tipo di gioco.

Le parole in diretta alla radio napoletana

“Col mercato di gennaio il Napoli ha tamponato le falle del mercato estivo. Demme non è come Jorginho, tatticamente l’ex azzurro era più attento alla copertura mentre Demme è abbastanza aggressivo, un giocatore diverso. Ricardo Rodriguez l’ho visto giocare a 3 e non mi ha mai esaltato più di tanto, a 4 invece spinge un po’ di più. Non è eccezionale nella fase difensiva, è un giocatore per tamponare. Gattuso lo ha scelto perché lo conosce avendolo avuto al Milan. 

Dopo Sarri, il Napoli doveva prendere un allenatore che potesse proseguire il buon lavoro tecnico-tattico. Invece, De Laurentiis ha scelto Ancelotti che non ha fatto bene perché è un allenatore abituato a guidare la formula 1 ed ha adattato i giocatori al suo modulo.

Gattuso è entrato nella testa e nei cuori dei giocatori e al momento è stato bravo a rimettere le cose a posto, poi spero possa essere riconfermato ed essere sulla panchina del Napoli anche l’anno prossimo”. 

🖨

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi collaborare con CANAPOLI.NET ? CLICCA QUI