Si gonfia la rete- Sandro Pochesci: “Da allenatore non partirei con due buoni portieri. Anche le mie squadre partivano da dietro”

Si gonfia la rete Sandro Pochesci

Durante il programma “Si gonfia la rete”, in onda sulle frequenze di Radio Marte, è intervenuto l’allenatore Sandro Pochesci

Durante il programma “Si gonfia la rete”, in onda sulle frequenze di Radio Marte, è intervenuto l’allenatore Sandro Pochesci.

L’allenatore ha spiegato che non sarebbe mai partito con due portieri buoni, in quanto c’è bisogno che ci sia una gerarchia in quel ruolo. Anche le sue squadre partivano da dietro, anche se le azioni gol non partono da dietro.

Queste le sue parole:

“Non partirei mai, da allenatore, con due buoni portieri perché deve esserci una gerarchia in quel ruolo. E’ un rischio far giocare il portiere con i piedi, non ho mai visto un’azione gol partire dal portiere. Le mie squadre hanno sempre giocato partendo da dietro, altro discorso è poi dare la palla dietro al portiere. Questo è un atto di debolezza: si gioca sempre in avanti. E’ una moda far giocare il portiere, ma sono più gli sbagli che le cose buone. Il Napoli ieri non aveva nulla da perdere, con la testa libera ha vinto, ma una rondine non fa primavera”.

🖨

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi collaborare con CANAPOLI.NET ? CLICCA QUI