Radio Marte – Mutti: “Il Napoli non deve sottovalutare il Cagliari”

Bortolo Mutti radio KissKiss

Le dichiarazioni di Bortolo Mutti live a Radio Marte

A Radio Marte, durante la trasmissione Marte Sport Live, è intervenuto L’allenatore Bortolo Mutti. Ha allenato anche il Napoli nella stagione 1997-1998, terminata con la retrocessione degli azzurri in Serie B.

Ha parlato della stagione azzurra sotto la guida di Gennaro Gattuso. Con il tecnico calabrese sono arrivati in alternanza successi e sconfitte dure. Adesso il Napoli dovrà andare a giocare in Sardegna contro il Cagliari. I rossoblu stanno conducendo una stagione al di sopra delle più rosee aspettative e, nonostante il calo delle ultime settimane, orbitano comunque in zona Europa. All’andata gli uomini di Maran inflissero nel finale di gara una sconfitta al Napoli di Ancelotti. Da quella partita iniziarono a rompersi gli equilibri interni degli azzurri, che hanno portato al verificarsi delle varie vicende, compreso l’esonero del nuovo tecnico dell’Everton. La partita di domenica prossima si preannuncia fondamentale ai fini della rincorsa all’Europa.

Le parole di Mutti alla radio napoletana

“Il Napoli non deve sottovalutare il Cagliari, ma deve avere la consapevolezza di avere una squadra di rango e forte. La giusta umiltà è necessaria, ma non bisogna temere un avversario più del dovuto. Credo sia la logica giusta nell’approccio a questa trasferta. Ho visto un Napoli molto deciso e duro contro l’Inter. Gattuso adesso avrà l’imbarazzo della scelta dei titolari e mi sembra un aspetto molto importante. L’alternanza dei portieri non mi piace, ho sempre fatto delle scelte molto precise nel corso della mia carriera. All’Atalanta puntai su un Consigli giovane e non su Coppola che aveva qualche difficoltà in più. Ho sempre fatto una scelta molto radicale”.

🖨

1 thought on “Radio Marte – Mutti: “Il Napoli non deve sottovalutare il Cagliari”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi collaborare con CANAPOLI.NET ? CLICCA QUI