fbpx

UFFICIALE- Brescia multato di 10 mila euro per il coro contro i tifosi azzurri: “Napoletano coronavirus”

Curva Nord Brescia

Il giudice sportivo ha comminato una multa di 10 mila euro al Brescia per i cori contro i napoletani durante la gara di venerdì sera

Il giudice sportivo ha comminato una multa di 10 mila euro al Brescia per i cori contro i napoletani durante la gara di venerdì sera.

I tifosi della squadra lombarda, durante la gara col Napoli, nell’arco del secondo tempo, hanno intonato un coro particolarmente offensivo: “Napoletano coronavirus”, non curanti del problema che sta attanagliando l’Italia in questo periodo. Oltre ai soli cori beceri, inneggianti al Vesuvio, al colera ed altre terribili sciagure.

I cori di sfottò ci sono sempre stati nel mondo del calcio, e la goliardia va sempre bene, purché limitata a certi contesti e rimanga entro determinati limiti. Ma venerdì si è andato decisamente oltre.

Per questo motivo, il giudice sportivo ha deciso di punire il club lombardo con 10 mila euro di multa. Come riporta il comunicato apparso sul sito ufficiale della Lega Serie A:  

“Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. BRESCIA per avere suoi sostenitori urlato ripetutamente cori beceri e insultanti nei confronti della tifoseria avversaria, nonché per aver consentito la presenza di persone non autorizzate a permanere nel recinto di giuoco; sanzione attenuata, quanto al primo pro-filo, anche per la posizione pubblicamente assunta, successivamente alla gara, da parte della tifoseria interessata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 − 5 =