fbpx

Diego: Leo può giocare a Napoli ma non sarà mai come me

Maradona Ceci

Mi sarebbe piaciuto affrontare Messi, anche se arriva al San Paolo quando il San Paolo è in declino. Messi non ha vissuto quello che ho vissuto io, questo è il vantaggio che porto rispetto a Leo, ma può giocare tranquillamente a Napoli. Non sarebbe in grado di fare quello che ho fatto io (ride, ndr), lo voglio dire, ma vorrei che i napoletani avessero un Messi”.

Al di là della battuta auto celebrativa del pibe, il pensiero da lui espresso racchiude una profonda verità.

Non è possibile, infatti, confrontare campioni di epoche diverse perché non ci sono mai gli stessi presupposti e le stesse condizioni. Il mondo del calcio in questi venti anni di distanza tra i due campioni, è cambiato radicalmente e con esso i suoi principali attori.

Per un loro “confronto sul campo” accontentiamoci delle sfide virtuali con le PlayStation. custodiamo, quindi,  il ricordo di quello che è stato il campione più grande di sempre, auspicando che il campione più forte di oggi possa calcare anch’egli le orme del vecchio, grande San Paolo.

Sognare, in fondo, non costa nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.