fbpx

GDS – Napoli ad un passo dal sogno. Insigne felice per la maglia di Messi, amareggiato per il pari

Lorenzo Insigne

GDS – Napoli. insigne: volevamo vincere, ma il Barcellona è una squadra coriacea. Mi ha fatto piacere avere la maglietta di Messi.

Lorenzo Insigne, il nostro capitano, ieri sera appena dopo il fischio finale di Napoli Barcellona, era felice come un bambino a cui hanno concesso di mangiare un pezzo di cioccolata…: è rientrato nello spogliatoio indossando la “camiceta” di Lionel Messi.

Di primo acchitto la sensazione è stata questa, poi però ci siamo accorti che il pezzo di cioccolato, per Lorenzo, è stato quello amaro (che pure ha parecchi estimatori).

“È un onore avere la maglia del più grande giocatore in attività, ma questo pareggio lascia l’amaro in bocca. Abbiamo fatto una gara di grande sacrificio e a tratti ce la siamo giocata cercando di vincerla e le occasioni le abbiamo avute. Peccato, volevamo dare una grande  gioia ai tifosi che l’avrebbero meritata. Vuol dire che nella gara di ritorno di questi ottavi oseremo di più in casa del Barcellona che resta una grandissima squadra. Ora testa al campionato. Sabato dobbiamo far bene contro il Torino”.

Un parlare da vero capitano oseremmo dire, che fa eco ad una prestazione dello stesso livello visto che il fuoriclasse napoletano ha preso per mano la squadra dettando i tempi sia per le coperture, sia per le ripartenze. Insigne non si è mai risparmiato partecipando sopratutto alla fase difensiva, facendo intensità e proponendosi per dare poi il via alle azioni offensive che tanto hanno disturbato i più forti campioni di Spagna.

GDS – Napoli.

Uno dei migliori è risultato essere anche Piotr Zielinski che ha giganteggiato in centrocampo:”Abbiamo giocato una buona partita. Cercando di colpire fin quando ci è stato possibile. A volte ci siamo abbassati un po’ troppo. Dobbiamo e possiamo fare di meglio. Però non c’è dubbio che col cambio di gestione qualcosa sia migliorato. Abbiamo un grande allenatore”.

Un pizzico di disattenzione da parte di Mario Rui che poi ha permesso il pareggio da parte di Griezmann, il portoghese:”Ci siamo aiutati tutti in campo, i miei compagni mi hanno sostenuto moltissimo quando dalle mie parti veniva Messi. Così,insieme, affrontiamo le partite nel modo giusto”.

Il Napoli ora ha bisogno di continuità, in vista del campionato, della semifinale di Coppa Italia contro l’Inter e del ritorno in Spagna di Champions.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.