fbpx

IL MATTINO – Tutti aspettavano Messi ma per gridare “Diego, Diego”

SSC Napoli Instagram Maradona Messi

Sicuramente Leo Messi è un grande giocatore, vive anni di gloria condivisa con pochi altri ancora in campo. Verrà ricordato a lungo nella storia del calcio. Ma sarà sempre un passo dietro a Maradona.

Non è cattiveria, riconosciamo il valore di Messi, ma a Napoli e non solo prima di ogni cosa c’è sempre lui: Diego. E appena è entrato in campo per il riscaldamento lo ha capito anche lui. E’ stato accolto dai cori inneggianti a Diego Armando Maradona. Quasi a voler mettere le cose in chiaro, il pubblico di tifosi accorso per assistere all’evento di Champions League ha voluto ribadire il concetto che da queste parti il mito di Diego non potrà mai essere superato. Effettivamente, è stato un tormentone che ha accompagnato l’avvicinamento alla partita: un paragone che non ha mai trovato basi affidabili: Caro Messi, questo sarà per sempre il Tempio di D10s.

Ci hanno pensato i tifosi del Barcellona che dal settore ospiti hanno inneggiato al loro idolo cercando di fargli arrivare la propria voce nella bolgia del San Paolo. “Suggestiva l’immagine dei giocatori catalani che prima di rientrare nello spogliatoio si sono riuniti in cerchio, si sono stretti e si sono dati la carica”.

Alla fine Messi ha fatto ha giocato come ben sa fare, non è stato ingabbiato ma gli è stato tolto l’ossigeno per ragionare. Sempre raddoppiato, non è riuscito ad inventare come al solito. Ritrovandosi a giocare sempre troppo lontano dalla porta di Ospina, mai realmente pericoloso. Una sola accelerazione a metà del primo tempo lo porta in zona pericolo prima di essere fermato dal difensore greco Manolas.

Nessun acuto, nessuna prodezza, per quanto la storia di Messi racconti di pochi sconti alle italiane in Europa. Nelle ultime 18 gare di Champions League la Pulce ha realizzato 12 gol e 3 assist.

Alla fine, la sua maglia l’ha ottenuta il capitano azzurro. Lorenzo Insigne ha confessato di avergliela chiesta nel tunnel dello spogliatoio prima dell’inizio della gara.

1 thought on “IL MATTINO – Tutti aspettavano Messi ma per gridare “Diego, Diego”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − tre =