fbpx

Coronavirus: barbieri, parrucchieri e centri estetici chiusi in Campania

Coronavirus: barbieri, parrucchieri e centri estetici chiusi in Campania

Coronavirus: barbieri, parrucchieri e centri estetici chiusi in Campania, De Luca emana l’ordinanza e costringe, fino al 3 aprile, in tutta la regione la chiusura degli esercizi suindicati.

Chi resta aperto viola l’articolo 650 del codice penale che prevede l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a 206 euro.

Nell’ordinanza si può leggere:

“visto il Dpcm 9 marzo 2020, recante Ulteriori disposizioni attuative del decreto -legge 23 febbraio 2020 n.6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID 19 

– ha disposto con decorrenza immediata e fino al 3 aprile 2020, la chiusura degli esercizi pubblici di barbiere, parrucchiere, centri estetici”

Lo stesso governatore campano rassicura invece (in base alle scene di questa notte, gente in fila fuori ai supermercati dopo l’annuncio di conte) sull’arrivo degli alimenti “Non ci sono restrizioni sui trasportatori alimentari”.

Durante la dichiarazione si lascia andare ad una delle sue solite battute che in questo momento è sicuramente di cattivo gusto:

“In questi giorni magari mangiamo di meno siamo tutti in sovrappeso e cogliamo l’occasione per rimetterci in linea”.

Questo si prevede essere il primo di una serie di provvedimenti che da qui a pochi giorni sarà applicato in base all’emergenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − sedici =