fbpx

Choc a Napoli – Stanco di aspettare il tampone, paziente sputa contro i sanitari del Cotugno

paziente cotugno

Paziente stanco di aspettare che gli facessero il tampone per il Coronavirus, ha punito i sanitari sputandogli addosso

Decisamente poco paziente l’uomo che sabato notte ha aggredito e sputato addosso al personale sanitario dell’Ospedale Cotugno. Il presidio che sta fronteggiando l’emergenza contagio con assistenza ai pazienti 24 ore su 24.  L’uomo stanco di aspettare il proprio turno per effettuare il tampone si trovava nella sala in cui viene effettuato il Triage. A causa di sintomi febbrili era in attesa di effettuare il tampone. Data la lunga attesa, è andato in escandescenza e si è tolto la mascherina. Una dottoressa ed un infermiere hanno tentato di riportarlo alla calma ma lui gli ha sputato addosso. Si è liberato e ha fatto perdere le sue tracce. Al momento i due sanitari sono stati messi in quarantena e la sala dove è avvenuto l’episodio è stata evacuata e sottoposta a sanificazione.  I due operatori sanitari ora dovranno trascorrere 15 giorni in isolamento.

Ho perso un medico e un infermiere validissimi – così il direttore generale dell’Ospedale Cotugno di Napoli Maurizio Di Mauro – che adesso devono state in isolamento e non possono dare, come hanno fatto finora il loro prezioso contributo. Sputare addosso a una persona quando si hanno, in un momento come questo, quelle sintomatologie e febbre, equivale a sparare, non c’è differenza”.

Si tratta della ventesima aggressione registrata dalla pagina Facebook ‘Nessuno tocchi Ippocrate’ che da tempo monitora in Campania gli episodi di violenza contro gli operatori della sanità.

 

http://

1 thought on “Choc a Napoli – Stanco di aspettare il tampone, paziente sputa contro i sanitari del Cotugno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + quattordici =