Corriere dello Sport: Napoli con molte idee per l’attacco del futuro, Boga, Jovic, Mateta, Moron nel mirino della Società

Corriere dello Sport - Napoli

Corriere dello Sport: Napoli con idee chiare per l’attacco del futuro.

L’unico modo per distogliere l’attenzione dai terribili fatti che stanno segnando il nostro tempo, legati al contagio di Covid – 19, rimane l’impegno nel lavoro.

I calciatori sono pronti a tornare

I calciatori sono pronti per tornare in campo ed avviare la nuova fase di mini-allenamento per farsi trovare pronti al ripristino del campionato di calcio, ma è un’attesa snervante fino a quando i vertici della FIGC  e l’AIC non avranno trovato l’intesa giusta per ricominciare.

Non dipende tanto dai vertici del calcio, ma dalle notizie che arriveranno riguardo alla linea di contagio, necessariamente attesa verso il basso per presupporre una qualsiasi decisione in merito al riavvio.

DS al lavoro per il futuro

Nel frattempo tutte le squadre sono al lavoro, in particolare i DS, per rivedere strategie, uomini ed obiettivi per il futuro.

Il Napoli è particolarmente attivo sul mercato per accaparrarsi sin d’ora gli uomini che potranno poi essere le nuove leve per il futuro.

Callejon si, Callejon no

Si parla molto dell’attacco laddove Josè Callejon, molto cercato dal presidente de Laurentiis, ma non ancora bloccato per i prossimi anni, non si sa se andrà via o condurrà le sorti della squadra per altri 2 anni.

Lo spagnolo, costato otto milioni e ottocento mila euro, è stato un acquisto d’eccellenza per il Napoli visto che è stato ampiamente ammortizzato il suo costo e che con le sue gesta il Napoli ha introitato molto, ma molto più di quanto preventivato.

Milik in partenza

Arkadiusz Milik, poco fortunato a Napoli per i gravi infortuni subìti, ha dimostrato il suo patrimonio tecnico. Il suo contratto scadrà a giugno 2021 e il Napoli non può permettersi di perderlo a parametro zero, ne tantomeno il giocatore accetterà di essere considerato il vice Mertens.

Lozano in waiting list

Hirving Lozano, voluto da Ancelotti ed acquistato a peso d’oro da De Laurentiis (50 milioni di euro), non ha ancora mostrato tutto il suo valore in campo e il Napoli non può, neanche in questo caso, permettersi minusvalenze.

Corriere dello Sport – Napoli

Poi c’è Fernando Llorente che è arrivato da svincolato e con un biennale, ma anche con una certa età, pronto a sistemarsi dove meglio si potrà.

Non dimentichiamo neanche Younes, arrivato a Napoli con un buon affare e che potrebbe nel futuro scalpitare per esserci nel nuovo Napoli.

Boga, Petagna, Jovic, Mateta, Moron

Questa l’attuale realtà che si scontra con il prossimo futuro: Boga, Jovic, Petagna, Mateta, Moron.

Stiamo parlando di una linea d’attacco prestigiosa e che vede in Petagna il futuro centravanti del Napoli (già acquistato da De Laurentiis ed in arrivo a giugno).

Luca Jovic da Madrid, costato 60 milioni di euro ai madrilisti e che non lo lasceranno libero per meno, ovviamente, non si è espresso al meglio in terra spagnola, visto anche il poco far ricorso a lui da parte di Zidane.

Lozano per Jovic

Il Napoli potrebbe tentare avendo il suo tesoretto da 50 milioni di euro (Lozano), ma potrebbe anche orientarsi verso la Germania dove c’è un certo Mateta che al Mainz si è infortunato, ma pare sia in netta ripresa.

In Italia Boga riscuote grande interesse da parte della SSC Napoli e le caratteristiche dell’Ivoriano ci riportano ad un movimento da sinistra a chiudere verso destra per poi tentare la via della porta. In questo momento, però, già qualcun altro dei napoletani ha esattamente lo stesso tipo di escursione in campo. Vedremo l’evolversi di questo interesse particolare per Boga.

Azmoun è anche pronto per il Napoli

Infine Loren Moron del Betis, che ha offerto dimostrazione di sé siglando undici gol in 1718 minuti (che non sono poi così pochi) e Sardar Azmoun, una una pista insolita che porta a San Pietroburgo, dove si è fatto notare questo iraniano.

Tanta roba bolle in pentola e allora uno ciaone di tutto cuore a Covid-19.

🖨

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *