Dopo le parole arrivano i fatti: super donazione del Presidente De Laurentiis per l’Istituto “Pascale”

Aurelio De Laurentiis gds

Dopo le parole arrivano i fatti: super donazione del Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, per l’istituto “Pascale”

Dopo le parole arrivano i fatti: super donazione del Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, per l’istituto “Pascale”.

Il Presidente Aurelio De Laurentiis si è rivelato essere una persona dal cuore d’oro: nonostante i tempi molto difficili ha tenuto fede alla parola data. Come riferito qualche giorno fa dal prof. Ascierto, dell’istituto Pascale, che aveva spiegato come il presidente Aurelio De Laurentiis, avrebbe voluto aiutare l’istituto, l’aiuto (estremamente concreto) è arrivato.

Infatti in seguito alla telefonata tra il Prof. Paolo Ascierto ed il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, arrivano anche i fatti. Infatti come riporta l’edizione odierna del “Corriere del Mezzogiorno”, che già aveva raccontato della telefonata, il patron del Napoli, però, non si è limitato alla semplice donazione.

Oltre alla donazione, però, c’è stato anche un altro aiuto. Dopo il confronto con lo stesso professor Paolo Ascierto, infatti, Aurelio De Laurentiis ha deciso di destinare il suo impegno anche all’acquisto di attrezzature. In particolare di quelle attrezzature necessarie per allestire nuovi posti letto in terapia intensiva e sub-intensiva: ventilatori polmonari, caschi cpap e tubi endotracheali.

Proprio il dottore Paolo Ascierto sul suo profilo Facebook nei giorni scorsi a svelare e ringraziare il presidente della SSC Napoli per la grande generosità: “È doveroso da parte mia un ringraziamento al presidente Aurelio De Laurentiis, per il supporto e la solidarietà dimostrata agli ospedali Pascale e Cotugno in questo momento di grande difficoltà. Ci resta molto da fare ma insieme possiamo farcela, grazie alla ricerca si vince sempre”. 

🖨

2 thoughts on “Dopo le parole arrivano i fatti: super donazione del Presidente De Laurentiis per l’Istituto “Pascale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *