fbpx

Vergognoso furto al Loreto Mare: rubati camici, mascherine e oggetti personali

Davvero una vergogna quanto accaduto all’Ospedale Loreto Mare di Napoli: scassinati gli armadietti dei sanitari

Lo riporta La Repubblica nell’edizione odierna, scassinati gli armadietti del personale dell’Ospedale Loreto Mare. Dovremmo restare in casa e ringraziare chi in prima linea si preoccupa dei malati, invece c’è chi ha trovato il tempo di danneggiarli. Sono stati gli infermieri al cambio del turno a rendersi conto di quanto accaduto, hanno notato gli armadietti scassinati ed aperti. Trafugate tute, camici e oggetti personali.

Il nosocomio da poco è stato attrezzato per contrastare l’emergenza causata dal coronavirus. Il furto è avvenuto nel reparto Covid-19 situato al piano terra. Non si registrano danni strutturali al reparto, ma sicuramente tanta rabbia e delusione per chi lì ci lavora, basti pensare che per completare il reparto mancavano solo due posti letto. Prevista invece per l’inizio di aprile l’apertura della terapia subintensiva, con tanta difficoltà questo reparto stava prendendo vita. Al momento del raid nel reparto di rianimazione erano ricoverati otto ammalati, arrivati da altre strutture ospedaliere una volta accertato il contagio. Rubate anche numerose mascherine chirurgiche. Sulla vicenda sta indagando la Polizia, non possiamo fare altro che augurarci una pena in relazione alla terribile emergenza sanitaria che stiamo vivendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + due =