fbpx

Il Napoli tramite Skype monitora gli allenamenti.

castel volturno report allenamento napoli

CdS – Il Napoli tramite Skype monitora le sedute di allenamento.

De Laurentiis ha fatto consegnare ai calciatori cyclette e tapis roulant e il Napoli tramite Skype monitora le sedute. Previsto un collegamento al giorno: dall’altra parte dello schermo c’è Gattuso o un componente dello staff .

Chissà se sarà una Pasqua di resurrezione anche per il pallone. Il tema degli allenamenti resta cruciale per il futuro della Serie A: se il prossimo decreto del Governo dovesse estendere il blocco fino alla fine di aprile, allora scalerebbe agli ultimi giorni di maggio anche la ripresa del torneo. Dal “via libera” per le sedute al fischio d’inizio di una partita vera servono 20 giorni.

ATALANTA

Bergamo è l’epicentro del dramma. Qui non c’è voglia di pensare al calcio. La squadra di Gasperini è rimasta in quarantena fino a giovedì. Sportiello, contagiato dal Coronavirus, si sta curando in casa.

BOLOGNA

Elastici, fitball, biciclette e birilli: il Bologna ha recapitato ai suoi tesserati un kit per mantenersi in forma. L’unico ad aver lasciato la città è Soriano, tornato a Genova dalla fidanzata: sta per nascere il loro secondo figlio.

BRESCIA

La ripresa era stata fis-
sata il 26 marzo – facendo allenare 2 calciatori per volta nel centro sportivo – ma il protrarsi dell’emergenza ha convinto il Brescia a rinunciare. I calciatori si allenano da casa.

CAGLIARI

Continua anche per il Cagliari il lavoro dal salotto, a gruppi di 4. I portieri seguono allenamenti a parte, come gli infortunati Faragò e Pavoletti. Olsen è volato in Svezia.

FIORENTINA

L’isolamento dopo le positività di Vlahovic, Cutrone e Pezzella (più altri 9 dipendenti) è terminato sabato. Un tampone confermerà a breve la loro guarigione. Oggi è il terzo giorno di lavoro casalingo: per monitorarlo basta seguire su Instagram uno scatenato Igor.

GENOA

Tutti a casa, anche chi
ha la famiglia lontano. Nelle re-
sidenze dei calciatori del Genoa,
intanto, sono arrivati i nuovi ferri del mestiere: bilancieri, cyclette, tappeti ed elastici. Via gli scarpini, ci si allena in videoconferenza.

HELLAS VERONA

L’Hellas si è messa in quarantena da quando la Samp ha comunicato la positività di Gabbiadini (12 marzo).
Il periodo di riposo è terminato.
Pazzini e compagni si allenano
sulla forza.

INTER

Brozovic, Handanovic,
Lukaku, Godin, Erikssen, Moses
e Young hanno lasciato Milano.
A loro non è arrivata nessuna comunicazione circa il possibile rientro in Italia. I più attivi online sono Lautaro e Candreva, che nelle stories di Instagram mostrano gli esercizi assegnati da Conte.

JUVENTUS

Matuidi oggi vivrà le ultime 24 ore in isolamento assoluto, mentre Dybala dovrà aspettare ancora qualche giorno. I calciatori rimasti a Torino si trovano al J. Hotel oppure a casa. Ronaldo, Pjanic, Higuain, Alex Sandro, Douglas Costa, Danilo e Khedira hanno fatto le valigie.

LAZIO

La Lazio aveva pensato a
tutto: sedute con 3-4 calciatori
per volta nel centro sportivo, rispettando le distanze di sicurezza sui 6 campi da 100 metri a disposizione. L’idea resta congelata, in attesa che il prossimo Dpcm chiarirà la questione allenamenti. Anche i biancocelesti svolgono esercizi dalle proprie abitazioni.

LECCE

Dopo lo stop dell’11 marzo, il Lecce aveva dato appuntamento ai suoi 5 giorni dopo per poi rinviare di un’altra settimana.
Il 23 la decisione di sospendere
gli allenamenti a data da desti-
narsi. Falco, che abita in provincia di Taranto, due volte a settimana si reca a Lecce per delle terapie.

MILAN

Leao è volato in Portogallo, Ibrahimovic in Svezia. Il
tecnico Pioli ha previsto per la
squadra una seduta quotidiana di un’ora, mentre il dott. Mazzo-
ni si sta occupando della sani-
ficazione di Milanello.

NAPOLI:

Il Napoli tramite Skype.

Il Napoli non si è sbilan-
ciato sulla ripresa. Il club ha fatto consegnare ai calciatori cyclette e tapis roulant e tramite Skype monitora le sedute. Previsto un collegamento al giorno: dall’altra parte dello schermo c’è Gattuso o un componente dello staff .

PARMA

Oltre alle attrezzature
necessarie per lo smart working, “4 Nutrition” consegna ogni giorno agli atleti del Parma un box con integratori alimentari. Più di un calciatore, secondo quanto apprendiamo, è tornato o sta tornando nel Paese d’origine.

ROMA

La squadra di Fonseca non si allena dal match europeo contro il Siviglia. Lo staff tiene comunque attivi i muscoli dei calciatori grazie una scheda che prevede pesi, allunghi, circuiti e scatti. A Trigoria fermi anche i lavori di rifacimento di alcuni campi. Nessun tesserato ha abbandonato la Capitale.

SAMPDORIA

Terminata la quarantena dovuta ai 7 casi di contagio, in due hanno abbandonato Genova. Yoshida è volato a Southampton, dove ha giocato fino a gennaio, Vieira ha raggiunto la famiglia a Leeds.

SASSUOLO

Secondo il dg Carnevali servirebbe un coordinamen-
to generale tra i club, dopo un ok dei medici, per stabilire una data generale di ripresa degli allenamenti. I calciatori del Sassuolo non hanno lasciato l’Emilia.

SPAL

La Spal voleva tornare in
campo il 15 marzo, ma il pro-
gramma è ovviamente saltato. Il lungos consentirà i recuperi degli infortunati Dabo, Di Fran-cesco e Cerri.

TORINO

Squat, cyclette, addominali e persino un sacco (in casa Rincon) per il pugilato. I calciatori del Torino continuano a lavorare tra le mura di casa.

UDINESE

I preparatori seguono via Skype i calciatori, tutti rimasti a Udine e, ovviamente, chiusi in casa. La quarantena (post Udinese-Fiorentina) è terminata

1 thought on “Il Napoli tramite Skype monitora gli allenamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + nove =