fbpx

Emergenza Coronavirus: la Protezione Civile dirama il bollettino quotidiano del 4 Aprile

Emergenza Coronavirus Protezione Civile bollettino 4 Aprile

Emergenza Coronavirus: la Protezione Civile, come di consueto, dirama il bollettino quotidiano, alle 18, del giorno, 4 Aprile 2020

Emergenza Coronavirus: la Protezione Civile, come di consueto, dirama il bollettino quotidiano, alle 18, del giorno, 4 Aprile 2020.

Durante la Conferenza stampa della Protezione civile Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli,  ha letto il bollettino quotidiano e gli ultimi aggiornamenti sull’andamento dell’epidemia di Coronavirus in Italia.

Sale a 124.632 il numero totale dei casi totali da inizio epidemia, 4.805 più di ieri, quindi trend di nuovo in lieve aumento visto che il giorno prima l’incremento era stato di 4.585 unità. Comunque dato in linea con quelli dei giorni scorsi. Sono più di 4800 i nuovi casi di coronavirus in Italia secondo l’ultimo bollettino reso noto dalla Protezione Civile. Un dato in leggero aumento rispetto ai 4.585 contagiati totali fatti registrare ieri.

 

Ciò nonostante ci sono anche delle notizie confortanti: calano infatti i decessi giornalieri. 681 oggi contro i 766 delle 24 ore precedenti. Sono 1.238 i guariti in un giorno (ieri 1.480). Un numero “in continua e costante diminuzione” ha sottolineato il commissario per l’emergenza coronavirus Angelo Borrelli in conferenza stampa. “Un dato molto importante che va evidenziato – ha detto Borrelli – perché permette ai nostri ospedali di respirare”.

Per la prima volta, il totale delle terapie intensive occupate è in calo: 3.994 oggi, 4.068 in precedenza, 74 posti occupati in meno. Mentre i ricoveri ordinari salgono di 269 unità, portando il totale a 29.010. In isolamento domiciliare sono 55.270. Gli attualmente positivi dunque sono in tutto 88.274 (+2.886), mentre i guariti complessivamente sono 20.996 e i decessi totali 15.362.

1 thought on “Emergenza Coronavirus: la Protezione Civile dirama il bollettino quotidiano del 4 Aprile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 4 =