fbpx

Emergenza Coronavirus: il bollettino della Protezione Civile del 9 Aprile

Emergenza Coronavirus: il bollettino della Protezione Civile del 9 Aprile. Leggero aumento di casi, ma diminuiscono ancora i ricoveri in terapia intensiva

Emergenza Coronavirus: il bollettino della Protezione Civile del 9 Aprile. Leggero aumento di casi, ma diminuiscono ancora i ricoveri in terapia intensiva.

Bollettino del 9 aprile sull’emergenza Coronavirus in Italia. Conferenza stampa nella sede della Protezione civile, durante la quale sono stati illustrati i dati delle ultime 24 ore con riferimento ai nuovi contagi, al numero degli attualmente positivi e ai dati su morti e guariti. Intanto oggi si apprende che sono più di 100 i medici che hanno per la vita da inizio epidemia. Mentre sul fronte delle misure restrittive filtra che il governo sarebbe intenzionato a prolungare i provvedimenti per almeno altri 14 giorni: la fase 2 è sostanzialmente rinviata.

Sale a 143.626 il numero dei casi totali: in un giorno si registrano 4.204 casi in più. Un nuovo aumento dunque, dopo un inizio settimana caratterizzato da un calo sensibile.

Ieri erano stati +3.836, martedì +3.039. Torna a salire anche il numero dei decessi, 610 oggi contro i 542 di ieri, portando il totale a 18.279. Sono 1.979 i guariti in più (ieri 2.099), 28.470 in totale.

Le persone attualmente positive sono aumentate di 1.615 unità (ieri di 1.195), portando il totale a 96.877. Continuano a calare i ricoveri, anche se leggermente meno dei giorni scorsi: quelli ordinari sono scesi di 86 unità (ieri di 233), portando il totale a 28.399.

Le terapie intensive sono scese di altre 88 unità (ieri 99), 3.605 in totale: si tratta del sesto giorno consecutivo di flessione. Le persone in isolamento domiciliare sono 64.873.

Ancora molto alto il numero di tamponi effettuati, 46.244, anche se meno di ieri, quando erano stati 51.680.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × cinque =