fbpx

la REPUBBLICA – L’UEFA vuole chiudere la stagione 2019-20 anche giocando a settembre

la REPUBBLICA – L’UEFA comunica alle Federazioni le date entro cui concludere le competizioni, oppure suggerisce un’altra soluzione.

Nel calcio assumono sempre più rilievo le date, quasi fossero obiettivi da raggiungere. Ormai si vive in attesa di quel determinato giorno in cui, sicuramente qualcosa accadrà.

8 e 27 maggio

Vediamole allora queste date: 8 maggio, Consiglio Federale in Italia; 27 maggio, presentazione all’UEFA, da parte delle singole leghe dei loro piani definitivi per la chiusura o la riapertura dei campionati nazionali.

Per il calcio nostrano il campionato è sempre di più appeso ad un filo per la possibile ripresa.

Consiglio Federale

Indi, il Consiglio Federale in programma l’8 di maggio avrà come oggetto la discussione su cosa fare nel caso in cui il campionato si concludesse.

Il 27 maggio, invece, l’UEFA vuole definire il quadro analitico per poter concludere le proprie competizioni, Europa e Champions League.

Lo potrà fare avendo le indicazioni delle Leghe nazionali associate.

Conclusione della stagione calcistica

La sensazione netta è che si voglia concludere la stagione calcistica europea sia per quanto riguarda i campionati nazionali che per quanto riguarda Champions League ed Europa League.

L’UEFA richiede ai Paesi associati, o almeno alle Nazioni cosiddette “traino” di coordinarsi anche con i propri governi fino a stilare dei calendari ben definiti.

Si auspica che i campionati finiscano entro il 2 Agosto in modo da avere le squadre che andranno a giocare le coppe europee nella prossima stagione.

Se una federazione avesse la volontà di ripartire ma non il tempo sufficiente per concludere, l’Uefa lascia la libertà di considerare eventuali play-off e play-out.

Se invece in un paese ci sarà lo stop definitivo, non ci sarà alcuna limitazione.

Già a luglio oppure ad agosto.

Per l’Europa e la Champions League ci sono due strade: che tornino in campo contemporaneamente ai campionati già da luglio oppure che si disputino nel mese di agosto.

Si vorrebbe mantenere il format tradizionale con andata e ritorno, ma è anche possibile che si possa disputare una sfida secca nei turni rimanenti. Se le competizioni si svolgessero in agosto la finale per l’Europa League sarà a Danzica il 27 agosto e la finale per la Champions League sarà ad Istanbul il 29 agosto.

Classifica finale 19-20 per le Coppe 20-21

Per l’ammissione alle prossime Coppe europee stagione 2020-21, la regola impone che federazione dichiari la classifica finale e invii a Nyon l’elenco delle squadre aventi diritto.

L’Uefa avrà un ruolo di supervisione onde determinare se tutto è in linea con il rispetto del merito acquisito nella stagione 2019-20.

Resta questo il requisito necessario per accedere alle Coppe europee.

la REPUBBLICA – L’UEFA comunica alle Federazioni le date entro cui concludere le competizioni, oppure suggerisce un’altra soluzione.

Un’ipotesi dell’ultima ora proveniente dalla Uefa vorrebbe che tutto sia congelato fino a settembre e da lì, poi, riprendere da dove ci si è fermati.

La Uefa propone di giocare anche a settembre

Questo metterebbe in bilico l’inizio della stagione 2020-21 o comunque offrirebbe il fianco a diverse soluzioni per l’avvio e la conclusione entro maggio 2021, avendo l’anno prossimo da giocare l’Europeo di calcio per Nazioni 2020 rinviato quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − 4 =