fbpx

Serie A, bocciate le ipotesi algoritmo e Play Off

Serie A, bocciate le ipotesi algoritmo e Play Off: senza ‘aritmetica’ niente scudetto

Serie A, bocciate le ipotesi algoritmo e Play Off: senza ‘aritmetica’ niente scudetto

Come riferisce la Gazzetta dello Sport, l’assemblea di Lega ha bocciato le ipotesi algoritmo e Play Off

Votato con 16 società a favore, 3 astenute e 1 contro il Milan, il criterio della media punti (in casa e in trasferta) moltiplicata per le partite mancanti.

Non ci sarà l’assegnazione dello scudetto senza la relativa ‘matematica’, ma solo la partecipazione alle varie coppe europee.

A fine vertice, la Lega si Serie A ha pubblicato una nota:

L’assemblea ha dato indicazione ai rappresentanti della Lega Serie A di votare in favore di soluzioni che salvaguardino sempre il merito sportivo qualora non fosse possibile portare a termine il campionato di Serie A Tim”

Gabriele Gravina, presidente della Figc, stamane ha rilasciato alcune dichiarazioni al quotidiano Il Mattino sull’accantonamento del piano B inteso come play-off e play-out per decidere la vincitrice dello scudetto e le tre retrocesse in B, ricorrendo all’algoritmo che ha fatto infuriare il presidente dell’U.S. Lecce, Saverio Sticchi Damiani: “Il nostro obiettivo è assegnare sul campo i verdetti di questo campionato. Ho sempre sostenuto che cambiare format in corsa sarebbe stato necessario se non ci fossero state le condizioni per la ripartenza. Invece, oggi siamo molto vicini a questo traguardo, è giusto che si giochino tutte le partite in programma”.

Infine, ecco un passaggio che Gravina dedica all’ipotesi di consentire l’accesso sugli spalti ai supporters in caso di mantenimento del trend nel calo dei contagi: “Me lo auguro. Migliorando l’andamento dei contagi, spero si possa consentire un accesso parziale agli impianti di calcio. Sarebbe una straordinaria iniezione di fiducia e di entusiasmo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + 15 =