fbpx

I nostri consigli per il Fantacalcio

fantaconsigli

Con il ritorno in campo della serie A non possono mancare “i nostri consigli per il Fantacalcio”.

Analizzando le gare della 27′ giornata proveremo a dare i nostri buoni (si spera!) consigli agli amanti del Fantacalcio.

Partiamo subito con i tre anticipi di giornata, lunedì 22 giugno.

FIORENTINA-BRESCIA

I Viola non sono del tutto fuori dalla lotta salvezza. Iachini si affiderà alla formazione tipo pre-lockdown con il suo collaudato 3-5-2.

Chiesa guiderà l’attacco gigliato ma scommettiamo sul giovane  Dusan Vlahovic in odore di +3.

Sconsigliamo Caceres potrebbe andare in sofferenza,l’ammonizione è dietro l’angolo.

Le Rondinelle ultime in graduatoria devono fare punti per una difficile rincorsa salvezza senza Balotelli. Lopez si affiderà al 4-3-1-2.

Consigliamo Torregrossa, voglioso di aumentare il suo attuale bottino di 4 reti.

Da evitare il portiere Joronen, odore di malus per lui.

LECCE-MILAN

Padroni di casa in piena lotta salvezza ma con un gioco armonico e collaudato. Liverani si affida al suo spumeggiante 4-3-2-1.

Per noi vale la regola dell’ex, Lapadula da schierare.

Sconsigliamo i centrali di difesa giallorossi, possono andare in difficoltà contro l’attacco del Diavolo pur se orfano di Ibra.

Pioli si gioca la riconferma a Milanello e deve puntare ad un piazzamento europeo. Al Via del Mare si affida al suo    4-2-3-1.

Rebic, unica punta, è da schierare. Gol e assist possono regalare bonus ai nostri fantallenatori.

Kessiè è ancora lontano parente di quello visto a Bergamo, non rischiamo.

BOLOGNA-JUVENTUS

Mihajlovic è in gran forma, vuole bloccare la Juve.  4-2-3-1 per i felsinei.

Da schierare Orsolini che con il suo mancino può portare bonus.

Medel rischia sanzioni disciplinari, malus in vista. Da evitare.

Sarri deve riscattarsi dopo la Coppa Italia e le critiche. CR7 guiderà il 4-3-3 bianconero.

Puntiamo proprio su Ronaldo: è ha secco da 2 gare consecutive, può centrare il +3.

Evitiamo Pjanic, non è ancora l’assist man di inizio campionato.

Le tre gare di martedì 23 giugno.

VERONA-NAPOLI

Juric vuole scavalcare il Napoli dopo l’ottima vittoria con il Cagliari. 3-4-2-1 per il tecnico ex Genoa.

Scommessa Di Carmine da rischiare. Sembra Re Mida: ogni pallone che tocca diventa oro.

Rrahmani da non schierare. Giocare contro il proprio futuro non è mai facile.

Gattuso vuole continuare sulla magia della Coppa Italia e inseguire un piazzamento Champion’s. Solito 4-3-3 per il tecnico calabrese al Bentegodi.

Maglia celebrativa per Mertens, centrerà il 123′ gol in azzurro. Da schierare.

A sorpresa diciamo Maksimovic. Dopo le ottime prove in Coppa può allentare la tensione, evitiamo.

GENOA-PARMA

Nicola ha dato un’anima al Grifone, può salvarsi. Il tecnico piemontese punta sul 3-5-2.

Puntiamo su Criscito, capitano rossoblu, punizioni e rigori portano sempre bonus.

Evitare Romero, troppo irruento, il malus è sempre alla finestra per lui.

D’Aversa guarda all’Europa. A Genova per vincere con il suo offensivo 4-3-3.

Da schierare Gervinho, dopo le incomprensioni passate, può trascinare i ducali.

Dubbi su Kucka, la gara da ex in questo caso può giocare brutti scherzi.

TORINO-UDINESE

Sfida salvezza all’Olimpico. Longo dopo il primo punto conquistato sabato deve puntare al bottino pieno affidandosi al 4-4-2.

Belotti deve riscattarsi dall’errore dal dischetto contro il Parma. Puntiamo su di lui.

Non ispira ancora fiducia Zaza. Ancora “riposo” per lui.

Luca Gotti non può permettersi di perdere punti a Torino. Sfiderà il collega Longo con il suo 3-5-2.

Non ci sono dubbi: De Paul trascinerà i suoi.

Evitiamo i malus da cartellino giallo: Fofana fuori.

Le ultime tre sfide di giornata, mercoledì 24 giugno.

ATALANTA-LAZIO

La Dea è super anche dopo il lockdown. Gasperini ha creato una macchina perfetta con il suo 3-4-2-1, Lazio avvisata.

Scommettiamo su Ilicic tenuto a riposo con il Sassuolo. Quest’anno lo sloveno nei big match ha sempre risposto presente.

Inzaghi deve superare un grosso scoglio per continuare ad insidiare la Juventus. Pronto il 3-5-2 per impensierire la banda Gasp.

Schieriamo Immobile e chi se non lui. Vuole portare a casa il record di gol.

Evitiamo Jony. Lo spagnolo possibile titolare non ha mai dato grosse garanzie quando è sceso in campo.

ROMA-SAMPDORIA

Fonseca con il suo 4-2-3-1 deve puntare alla Champion’s e i 3 punti in casa sono vitali.

I gol pesanti devono arrivare da Dzeko. Schieriamolo senza alcun dubbio.

Dubbi su i due esterni: Under e Perotti. A sensazione ci sentiamo di sconsigliare il primo.

Il testaccino Ranieri torna all’Olimpico. L’emozione deve lasciare spazio all’obiettivo: servono punti salvezza.

Quagliarella è un mostro sacro ma scommettiamo sulla verve di Ramirez, rinato nel 4-4-2 del tecnico romano.

Ranieri aveva detto “i ragazzi che hanno avuto il covid recuperano più lentamente degli altri”. Ci fidiamo mister: fuori Gabbiadini.

INTER-SASSUOLO

Conte deve provare a stare al passo del duo di testa. Con il Sassuolo avanti con il suo 3-5-2.

Facile puntare sul tandem offensivo interista, allora scommettiamo su Eriksen, il suo piede può portare bonus.

Eviterei Gagliardini, può cadere nella morsa dei mediani di De Zerbi.

Sassuolo contro la bestia nera Inter. De Zerbi vuole invertire il trand. A San Siro con il 4-2-3-1.

Caputo da schierare ma puntiamo Boga: può mettere in difficoltà con i suoi scatti i rocciosi centrali interisti.

Non ci fidiamo di Berardi. La stella neroverde si offusca sempre in certe gare.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette + diciannove =