fbpx

CdS – Napoli-Osimhen, affare fatto prima della partita

OSIMHEN

Napoli-Osimhen, affare fatto prima della partita

Napoli-Osimhen, affare fatto prima della partita. Fatta, o quasi, per Victor Osimhen al Napoli. Si resta prudenti perché il mercato è imprevedibile, ma dubbi ora ce ne sono pochi. L’edizione odierna del Corriere dello Sport fa sapere che l’affare è stato concluso a telefono, dal ds Giuntoli, nel pre di Parma-Napoli. Il ds era a telefono col nuovo agente del bomber nigeriano e l’accordo è stato raggiunto sulla base di 4 milioni annui di stipendio. La prossima settimana, forse già lunedì, ci sarà l’incontro decisivo, poi toccherà sedersi a parlare col Lille ma quello non sarà un problema. Il vero ostacolo, le resistenze del giocatore, è stato superato.

Osimhen-Napoli vicino alla chiusura

Osimhen-Napoli, l’affare sembra essere molto vicino. Dalla Francia giungono indiscrezioni autorevoli per quanto riguarda la trattativa per il nigeriano. L’Equipe non ha dubbi: Osimhen ha scelto Napoli. Il quotidiano sportivo francese dedica tre pagine al calciomercato del Lille. I punti salienti sono che l’attaccante nigeriano ha chiesto al club di interrompere le trattative con Inter e Liverpool. Dopo una settimana di riflessione, la decisione è arrivata venerdì sera. La trattativa è proseguita in Sardegna in un vertice col presidente del club e Giuntoli, De Laurentiis era collegato telefonicamente. Per Osimhen c’erano i suoi nuovi agenti.

Il costo del cartellino del nigeriano dovrebbe essere di 81 milioni di euro, di un milione superiore al trasferimento di Pépé all’Arsenal. Per averlo, scrive L’Equipe, Gattuso si è dichiarato disponibile a ridursi lo stipendio. Questo spiega le dichiarazioni di ieri di De Laurentiis sul rapporto tra Gattuso e i soldi («un uomo appagato sul piano economico, non ha bisogno di lavorare per vivere»). L’ingaggio attuale di Osimhen è di 800mila euro e per L’Equipe è destinato ad aumentare di sei-sette volte. Sarebbe quasi un ingaggio record per il Napoli, di circa 5 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × quattro =