fbpx

Boga valutazione alta, il Napoli pensa alle cessioni

Boga

Dal quotidiano rosa “La Gazzetta dello Sport”, viene riportata la notizia che Jeremie Boga ha l’accordo con il Napoli per la prossima stagione. Il fratello agente del giocatore si è accordato per un quinquennale e l’accordo è stato sancito quando il Napoli giocò a Parma.

Il problema reale è la valutazione alta fatta dal Sassuolo che chiede ben quaranta milioni di euro e che il Napoli non sarebbe propenso a dare tutta la cifra alla squadra emiliana e avrebbe presentato la sua offerta in venticinque milioni più il cartellino di Younes o Ounas.

Inoltre riportiamo anche la conferma di Hirving Lozano per la prossima annata calcistica al Napoli, il quale ha convinto Gattuso e partirà con la compagine azzurra, in cerca del posto da titolare. Le ultime prestazioni del messicano hanno convinto il tecnico calabrese di confermarlo.

Intanto gli azzurri pensano anche alle cessioni e vorrebbero piazzare Milik, che ha comunicato che non vuol rimanere in azzurro, Allan, che vorrebbe un ingaggio più alto e vorrebbe andare a Londra da Ancelotti, sponda Everton e Koulibaly, ma sul  senegalese sembra più vicina una conferma che un addio, complice il fatto che il Mancester City ha acquistato Akè.

Il Napoli vorrebbe realizzare una settantina di milioni dalle uscite di Milik e Allan, Mentre per la voce arrivi, il settore tecnico azzurro sarebbe interessato a Luigi Sepe, Jordan Veretout e Under della Roma, Davide Faraoni del Verona e Rodrigo De Paul dell’ Udinese, oltre al già citato Boga del Sassuolo.

 

 

 

 

 

Casanapoli è un contenitore di notizie online sulla squadra del Napoli e il mondo che le ruota ogni giorno intorno. Non solo calcio per casanapoli.net da quando è online anche la sezione cronaca. I nostri redattori riportano e commentano quanto accade a tutti i protagonisti e non solo. Una giovane redazione sempre pronta a seguire, riportare e commentare il percorso della nostra amata squadra. Online sul giornale, in televisione, sul web ed in radio. Seguiteci anche sui social: Twitter, Facebook e Instagram. Seguiteci per tutti gli aggiornamenti su Casanapoli.net.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro − 4 =