fbpx

CorSera: Sulle scintille nel finale di Napoli-Lazio

Rino Gattuso - Napoli

Ancora sulle scintille di Napoli-Lazio: “Terrone è la peggior offesa che si potesse rivolgere a Gattuso”

Non si placano le polemiche del post gara di sabato sera. Al San Paolo tra le panchine di Napoli e Lazio scoppiò una vera e propria rissa che vide Gattuso, trainer azzurro, quasi arrivare alle mani del fisioterapista della Lazio Alex Maggi. Nella sua edizione odierna, il quotidiano “il Corriere della Sera”, ritorna sulle scintille tra lo staff del Napoli e quello della Lazio e sulle offese razziste rivolte a Rino Gattuso.

Secondo il quotidiano, il finale di gara del San Paolo è da censurare, come da censurare sono gli insulti pesanti volati da una panchina all’altra. La frase del collaboratore biancoceleste rivolta a Gattuso (Terrone di m…,ndr) ha fatto andare su tutte le furie il tecnico calabrese. Il motivo è molto semplice: l’allenatore del Napoli si sente figlio del Sud e del Sud ha sempre portato alta la bandiera della sua Terra.

La rabbia comunque dovrà essere subito sedata: Gattuso e i suoi uomini tra pochi giorni dovranno vivere una notte storica e importante per il Napoli e per Napoli. Infatti sabato 8 agosto ci sarà la gara di Champions a Barcellona che sicuramente impegnerà tecnico e squadra con tutte le energie nervose e fisiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici + 9 =