fbpx

Pillole del Napoli da Castel di Sangro – Ufficializzate le nuove maglie azzurre tra karaoke stonati, Osimhen show e l’immancabile caffè di Starace

Le Pillole del Napoli da Castel di Sangro ci regalano un ritiro brioso e già a ritmi molto alti per una squadra che si gode i sorrisi per preparare subito la nuova stagione

Tanti i momenti diventati virali sia tra i tifosi presenti in Abruzzo che per coloro che seguono le sorti partenopee a distanza: la presentazione odierna delle nuove maglie che hanno diviso il gradimento dei supporter, lo show di Osimhen in allenamento, le prime parole dei nuovi acquisti ed il punto del trio De Laurentiis, Gattuso e Giuntoli ma soprattutto gli immensi sorrisi di un gruppo che lavora, si diverte e che vuole arrivare lontano, rigorosamente con il caffè di Tommaso Starace! Tutti i dettagli nelle pillole del Napoli da Castel di Sangro!

Karaoke e Guantanamera

Iniziamo subito le Pillole del Napoli da Castel di Sangro dalle dolenti note, soprattutto per le povere orecchie dei presenti. In ritiro con il gruppo azzurro già ben coeso i nuovi acquisti, Victor Osimhen e Amir Rrahmani in attesa di comprendere al meglio la situazione covid-19 che ha attanagliato Andrea Petagna. I due poveri malcapitati non si sono potuti esimere dal consueto rito di iniziazione del pazzo gruppo all’ombra del Vesuvio: karaoke homemade, rigorosamente stonatissimo. Scelte particolari per i due neo azzurri: trap per il giovane Osimhen, un Bon Jovi d’annata invece per Rrahmani (GUARDA IL VIDEO). Il risultato? Hanno superato di gran lunga ogni aspettativa e boom di chiamate per gli otorini della zona di Castel di Sangro. Bene ma non benissimo. 

Eravamo tre amici al bar

Giornate di conferenze e non poteva mancare tra le Pillole del Napoli da Castel di Sangro la conferenza del magico trio Gattuso-De Laurentiis-Giuntoli. Non sono mancati gli splendidi siparietti, con il diesse partenopeo che si è confermato il più incline e rispondere alle domande degli addetti ai lavori senza divagare troppo. Il presidentissimo ha regalato ai giornalisti pane per i propri denti, anticipando l’ufficialità del rinnovo di Zielinski (LEGGI I DETTAGLI) mentre la risposta più complessa è toccata al tecnico di Corigliano. “Qual è l’obiettivo del Napoli per la prossima stagione?” “Beh, sicuramente la Champions, l’Europa che conta” (LEGGI LE PAROLE). Silenzio in sala. Defibrillatori, camomille, urla e pelle d’oca. Mi dispiace disilludervi ma confermo: non intendeva vincere la Champions bensì solo rientrare tra le prime quattro in classifica. E non sarebbe poi più semplice vincere l’Europa League?! Ai posteri l’ardua sentenza. 

‘Na tazzulella e cafè

Na’ tazzulella e’ cafè acconcia a vocca a chi nun po’ sapè, cantava Pino Daniele portatore nel mondo della più bella, autentica e verace napoletanità. E di caffè si parla anche nelle Pillole del Napoli da Castel di Sangro, questa volta con altri due assoluti protagonisti del made in Naples, Lorenzo Insigne e Dries Mertens. I più amati veterani partenopei hanno divulgato sui social un bellissimo video diventato subito virale, nel quale imitano il mitico Tommaso Starace offrendogli per una volta proprio l’immancabile caffè (GUARDA IL VIDEO). Squadra allegra Dio l’aiuta si dice in gergo ed i sorrisi in casa Napoli non mancano proprio mai!

O’ Bomber

Dovrebbero istituire un numero preciso della tombola per il bomber, colui che muove le masse a suon di reti, che infiamma le piazze con formidabili magie. Un po’ è mancato al Napoli un giocatore capace di siglare vagonate di gol che rimandano alla mente nel passato più recente un traditore seriale argentino. Ecco, amici delle Pillole del Napoli da Castel di Sangro, in questi primi quattro giorni di lavoro sembra che il problema sia già stato risolto. Si tratta del neo acquisto Victor Osimhen, scatenatissimo nelle partitelle. Riflettori puntati per la prima marcatura in azzurro, poi persino una favolosa tripletta (LEGGI I DETTAGLI). Non lo carichiamo di pressioni però c’è da ribadirlo: Victor, vai in doppia cifra e salvaci tu!

Rosso relativo

Dulcis in fundo, terminiamo l’appuntamento odierno con le Pillole del Napoli da Castel di Sangro con l’argomento più discusso della giornata: la presentazione delle nuove maglie. Eh sì, è vero, la serie A non è andata molto bene quest’anno tra lo schema libero per il tris dell’Inter, il toner finito di quella della Juve con contorno di peperoni alla brace. Anche il club partenopeo ovviamente, ci ha messo la sua con una bella dose di irriverenza. Andiamo con la prima: bella, classica, azzurra con i richiami blu e la toppa della Coppa Italia che spicca dall’alto. Poi, come un pugno nell’occhio c’è lei, la solita scritta rossa che con il celeste del mare e del cielo di Napoli proprio non si intona. Vamos con la seconda: chiara, bella, delicata, ben abbinata. Promossa. Terza ed ultima, una rivisitazione dell’Hello Kitty di bianconera memoria, gradita sicuramente dal pubblico femminile per il fucsia, molto meno dal resto del mondo (GUARDA LE NUOVE MAGLIE). Ma in fondo nulla cambia: sono del Napoli e già sono meravigliose!

RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei + 15 =